Serata positiva per le squadre italiane in Europa League, che vincono entrambe ed ipotecano il passaggio del turno. Una Roma spenta vince contro il Gent all’Olimpico, grazie al goal dell’esordiente Carles Perez. Per l’Inter ecco il primo goal di Christian Eriksen che apre il match, che viene chiuso dal solito Romelu Lukaku. Fonseca e Conte possono essere soddisfatti della vittoria, ma entrambi hanno ancora molti dubbi sul gioco espresso dalle loro squadre.

Roma
Roma

Le pagelle dell’Inter

Daniele Padelli senza voto – Per una sera praticamente inoperoso. Una serata tranquilla dopo le tante critiche ricevute.
Diego Godin 6 – Gioca con astuzia e con esperienza. Tiene sempre bene la linea. Prestazione sufficiente.
Andrea Ranocchia 6 – Gioca da capitano della squadra. Bravo, attento e pulito negli interventi. Un ottimo modo di festeggiare la 200 presenze in nerazzurro.
Danilo D’Ambrosio 6 – Commette un paio di piccole sbavature ma non perde mai la testa. Sicuramente sufficiente.
Victor Moses 6,5 – parte bene a destra. Concentrato, pimpante e attivo mandando al tiro sia Biraghi che Sanchez. In rampa di lancio. Dal minuto 70 Niccolò Barella 6,5 – solita grinta e solito coraggio nel finale. Con lui la squadra alza il livello.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Matias Vecino 6 – va più volte al tiro ma manca di imprecisione. In mezzo al campo pero si fa sentire dando un grande apporto fisico.
Borja Valero 6,5 – questa stagione quando viene chiamato in causa lo spagnolo offre sempre ottime prestazioni. Non butta mai via il pallone giocando sempre con intelligenza.
Christian Eriksen 7,5 – finalmente il danese! Piede delizioso. Il gol è il premio a una prova convincente. Centra anche una traversa nel finale. Quando gioca illumina, bisogna solo dargli un po di tempo.
Cristiano Biraghi 6 – impegna Iliev nel primo tempo. Nella ripresa cala, sbagliando anche quale cross.
Dal minuto 80 Ashley Young senza voto.
Lautaro Martinez 5 – pare giochi svogliato, quasi controvoglia. Viene ammonito e salterà così la gara di ritorno. Un paio di tiri e niente di più. Dal minuto 74 Romelu Lukaku 6,5 – elemento fondamentale il belga. Entra, fa sponda per Eriksen e segna il rigore della tranquillità. Dimostra come sempre di essere di una categoria superiore.
Alexis Sanchez 6 – ha tanta voglia, ma il fisico non risponde. Pochi spunti e un colpo di tacco che finisce sul palo. Deve ritrovare al più presto la condizione.
Allenatore Antonio Conte 6 – la sua squadra è poco spettacolare, ma è concreta. Punta su Eriksen e fa entrare Lukaku al momento giusto. Uno 0-2 rassicurante arrivato soprattutto con i tanti titolari lasciati a riposo.

Le pagelle della Roma

Inter Roma

L’esultanza di Carles Perez dopo il goal del vantaggio

Pau Lopez 6 – Male con i piedi e a rischio papera a pochi minuti dalla fine. È fondamentale però nei due interventi a botta sicura di Odijdja.
Leonardo Spinazzola 5,5 – il sostegno offensivo non manca, ma allo stesso tempo non da qualità. Non conclude la gara. Dal minuto 70 David Santon 6 – porta maggiore freschezza e concretezza sulla fascia destra, da un suo cross nasce un’occasione in cui Kolarov sfiora il gol.
Chris Smalling 6 – Con un errore di disimpegno rischia di macchiare una gara giocata alla grande. Riesce a sbrogliare sempre le situazioni più delicate .
Federico Fazio 6 – l’intesa con Smalling non è delle migliori e si vede, specialmente nella prima mezz’ora del primo tempo. È comunque bravo a non mollare.
Aleksander Kolarov 6 – non ha un’intesa ideale con Diego Perotti, ma non fa mancare il suo apporto, specialmente in fase offensiva. Sempre prezioso sui calci d’angolo, sfiora anche il gol di testa su un cross di Santon.
Bryan Cristante 5 – Regista della squadra, va a prendersi la palla tra i difensori e la smista, ma niente di più. Svolge il compitino senza mai eccellere. Nella ripresa cala parecchio andando in debito di ossigeno.
Jordan Veretout 6 – primo tempo discreto, secondo tempo che inizia a calare. Lo specchio della prestazione della Roma.
Carles Perez 7 – firma il gol della vittoria, il primo da quando veste la maglia della Roma e consente ai giallorossi di nascondere i problemi per novanta minuti. Molto meglio nel primo tempo, anche se nel secondo cerca più volte la doppietta.
Lorenzo Pellegrini 5 – tanti errori di misura e poche cose buone. Non trova mai la posizione e sbaglia quasi sempre l’appoggio. Non trova mai il modo di dare un contributo accettabile alla squadra. Esce tra qualche fischio. Dal minuto 80 Hernrik Mhikitarian senza voto
Diego Perotti 5,5 – Vivace ma niente di che. È sempre poco concreto, qualche spunto, qualche dribbling ma non riesce mai a essere decisivo. Dal minuto 81 Justin Kluivert senza voto
Edin Dzeko 6 – non ha occasioni per rendersi pericoloso, ma aiuta la squadra a salire e fa la sponde. Come sempre va a prendersi palla al centrocampo e sulla trequarti. Il lancio che mette Carles Perez davanti alla difesa è una giocata spettacolare.
Allenatore Paulo Fonseca 6 – contento per la vittoria, non per la prestazione. Tarda a fare i cambi ma gli va bene cosi.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Roma
Roma