Un ottimo Napoli ha fermato il Barcellona sull’1-1 nella bolgia del San Paolo. Nella squadra di Gattuso brilla Dries Mertens, che raggiunge Hamsik a quota 121 goal, mentre nel Barcellona il migliore è Ter Stegen. Messi non brilla, mentre Arturo Vidal si fa espellere e salterà la gara di ritorno al Camp Nou.

Napoli
Napoli

Le pagelle del Napoli

Ospina 6 – Nessun pericolo nel primo tempo, con il Barcellona che fatica ad arrivare davanti la porta. Nel secondo tempo esce bene su Messi, evitando il goal. Sulla rete di Griezmann non può nulla.

Di Lorenzo 6 – L’azione del goal del momentaneo vantaggio parte dai suoi piedi. Gioca un’ottima gara, difendendo bene e aiutando la squadra a ripartire ad ogni occasione possibile. Sul goal del Barcellona c’è però un suo errore, con l’ex Empoli che non sale bene insieme alla linea difensiva, lasciando libero Griezmann.

Manolas 7 – Partita perfetta per l’ex romanista. Dopo una stagione sotto tono, in Champions League ritrova tutta la sua qualità. Mai un movimento sbagliato, un’uscita sbagliata, o qualsiasi piccolo errore. Messi e Griezmann trovano un vero e proprio muro impenetrabile. Ritrovato.

Maksimovic 7 – Da quando Gattuso lo ha schierato al fianco del greco non sbaglia più nulla. La difesa del Napoli è granitica e impedisce al Barcellona di essere realmente pericoloso.

Mario Rui 5,5 – Gioca una buona partita, ma si distrae nell’occasione più importante. Un solo errore nel corso di 90 minuti, che permette però a Semedo di infilarsi in area e servire Griezmann al centro. Il Napoli avrebbe potuto anche vincere la partita, contro ogni aspettativa, e l’errore pesa.

Demme 6 – Difende davanti a Manolas e Maksimovic senza lasciare mai la posizione. Va in pressing sui portatori di palla dei catalani e ferma molte azioni potenzialmente pericolose. Gattuso lo sostituisce solo quando Demme è completamente stremato. Gioca un calcio semplice, ma incredibilmente funzionale. Dal minuto 34 s.t. Allan s.v.- Entra nel finale per dare dinamismo alla squadra, ma non ha il tempo per incidere davvero.

Callejon 5,5 – Aiuta spesso Di Lorenzo a difendere sulla fascia, contro un Junior Firpo inesistente. Ha sui piedi l’occasione del goal che avrebbe regalato la vittoria al Napoli, ma la spreca malamente tirandola addosso a Ter Stegen. Dal minuto 29′ s.t. Politano s.v. – Entra nel momento più difficile per la sua squadra. Prova un paio di azioni personali ma viene fermato dalla difesa del Barcellona.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Fabian Ruiz 6,5 – Gioca pochi metri più avanti della linea difensiva. Ogni volta che può fa ripartire la sua squadra. Quando Demme viene sostituito si sposta al centro per aiutare i suoi compagni a difendere il pareggio.

Zielinski 7 – Una sua bellissima azione porta al vantaggio del Napoli. Grande lavoro difensivo per tutta la durata della gara, è fondamentale per gli equilibri della squadra di Gattuso.

Insigne 6,5 – Grande partita da capitano vero. E’ lui che porta palla in ogni ripartenza azzurra. Mette qualità e quantità a servizio dei suoi compagni ed ha anche un’ottima occasione nel finale per portare la squadra in vantaggio.

Mertens 7,5 – Il migliore in campo. E’ una notte da record per lui; diventa il giocatore più presente in Champions League con la maglia del Napoli (33 presenze), e segna il goal numero 121, raggiungendo così Marek Hamsik nella classifica all time del club. E’ inoltre il primo giocatore del Napoli a segnare sei goal nella stessa edizione della Champions. Oltre al goal (splendido), fa un grande lavoro difensivo, ed esce solo dopo un brutto fallo di Busquets. Gattuso e tutti i tifosi sperano di riaverlo per il difficilissimo ritorno al Camp Nou. Dal 9 minuto del s.t. Milik 6 – Entra bene in partita, usando il fisico per alzare un po’ la squadra. Nel finale serve uno splendido assist a Callejon che spreca.

Gattuso 7– Sapeva benissimo come affrontare il Barcellona, lo aveva spiegato in conferenza stampa, e sul campo ha schierato perfettamente i giocatori. Il Napoli è umile, corre senza sosta e mette in seria difficoltà una delle squadre più forti del mondo, senza alcuna paura.

Le pagelle del Barcellona

Napoli Barcellona Mertens Vidal

Le pagelle del Barcellona

Ter Stegen 7 – Sul goal di Dries Mertens non può assolutamente nulla. Per il resto della partita non corre alcun rischio. Negli ultimi 30 minuti tira fuori il meglio di se, parando bene sull’occasione di Callejon e su quella del capitano Insigne.

Semedo 6 – Sbaglia sul goal napoletano, accorciando su Insigne e lasciando così Mertens completamente libero. Si fa perdonare servendo l’assist per il goal del pareggio.

Piqué 5 – Anche lui sbaglia nell’occasione del goal, così come sull’occasione di Insigne nel finale di partita.

Umtiti 6 – Setién lo sceglie al post di Lenglet. Gioca una buona partita, sul goal ha poche colpe.

Junior Firpo 5 – E’ il peggiore dei suoi, il più responsabile sul goal di Mertens. Sembra ancora troppo acerbo per giocare a questi livelli.

Rakitic 5 – Per un’ora è impalpabile, non ha velocità né idee. Inevitabile la sostituzione nel secondo tempo. Dal minuto 11 s.t. Arthur 6 – Entra in campo e dona velocità alla manovra offensiva del Barcellona.

Busquets 6 – Salterà il ritorno per squalifica. Gestisce il palleggio dei catalani senza trovare spunti interessanti o pericolosi.

De Jong 5,5 – Continua ad essere schierato da mezzala, ruolo non suo e la differenza rispetto ai tempi dell’Ajax si vede. Setién dovrebbe trovare una soluzione.

Vidal 4 – Gioca una partita discreta, e prova qualche duetto interessante con Messi ma senza risultati. Nella ripresa arriva però la follia. Brutto fallo su Mario Rui, per cui prende il giallo. Peccato però che il cileno vada testa contro testa sul giocatore del Napoli, guadagnandosi il secondo giallo e l’espulsione. Follia.

Messi 5,5 – Delude nel giorno del suo esordio nel tempio che fu di Maradona. La difesa del Napoli lo blocca perfettamente, impedendogli di tirare o di trovare assist per i compagni. Leggermente meglio nella ripresa, ma non basta.

Griezmann 6 – Nel primo tempo è impalpabile e sbaglia una quantità di palloni incredibile. Nel secondo tempo la storia non cambia, ma il goal del pareggio gli concede la sufficienza.

Quique Setién 5 – Dopo l’addio di Valverde sembrava che Setién potesse far tornare entusiasmo nell’ambiente catalano, ma così non è. Gattuso aiuta i suoi giocatori per 90 minuti, mentre Setién rimane in panchina ad osservare.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Napoli
Napoli