Il Milan batte per 1-0 il Torino salendo così a quota 35 punti in classifica all’ottavo posto, i granata rimangono a 27 punti, ancora immischiati nella corsa salvezza. Lo spagnolo ispira Rebic nell’azione che porta al vantaggio della squadra rossonera. Delude ancora Paquetà, che sostituisce l’infortunato Calhanoglu. L’attacco dei granata continua a latitare: un solo gol segnato nelle ultime quattro di campionato, Belotti troppo isolato la davanti. La cura Moreno Longo non sembra funzionare.

Milan
Milan

Le pagelle del Milan

Gianluigi Donnarumma 6 – Poco lavoro per il portiere rossonero, complice anche l’attacco sterile dei granata. Nono clean sheet in stagione.
Davide Calabria 5 – Troppi errori, soprattutto in attacco. Quando crossa regala sempre il pallone alla difesa del Torino. In difesa soffre gli attacchi di Ansaldi.
Simon Kjaer 6 – Partita ordinata e senza sbavature fino all’infortunio che lo costringe a uscire a fine primo tempo. Dal minuto 44 Matteo Gabbia 6,5 – Debutto in serie A per il classe ’99 davanti al pubblico di San Siro per il calciatore cresciuto nelle giovanili dei rossoneri. Concentrato e sempre ordinato. Un’arma in più a disposizione di Pioli per il finale di stagione.
Alessio Romagnoli 6,5 – Partita attenta del capitano rossonero. Annulla Belotti e da sicurezza al debuttante Gabbia.
Theo Hernandez 6 – Accompagna sempre l’azione quando il Milan attacca. Forse è un po’ in calo viste tutte le partite che ha giocato in stagione.
Samu Castillejo 7 – Da quando Pioli ha cambiato modulo di gioco lo spagnolo è sempre decisivo. Le sue discese mettono in difficoltà Ansaldi e Bremer. Dal suo piede nasce il gol di Rebic. Si divora il 2-0 davanti a Sirigu.
Frank Kessie 6 – Tanta fisicità a centrocampo dove vince il duello fisico con Rincon. Fa legna soprattutto nel primo tempo, ma cala nella ripresa.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Ismael Bennacer 6 – Grinta e polmoni al servizio di Pioli, fa una progressione di quaranta metri dove spacca in due il centrocampo granata. Prende un’altra ammonizione, sono 11 i cartellini gialli in 18 partite.
Ante Rebic 7 – Il croato sta vivendo un 2020 da sogno. Ogni volta che tocca il pallone crea scompiglio nella difesa granata velocizzando sempre le azioni del Milan. Il colpo da biliardo al minuto ventisei vale i tre punti per i rossoneri. Quattro gol nelle ultime cinque partite per l’ex Eintracht Francoforte. Dal minuto 87 Rafael Leao senza voto.
Lucas Paquetà 5 – Torna titolare dopo tre mesi complice anche l’infortunio di Calhanoglu. Non incide, prova sottotono. Il brasiliano perde troppi palloni, l’unico lampo è un tiro da fuori area neutralizzato da Sirigu. Dal minuto 63 Giacomo Bonaventura 6 – Non sbaglia praticamente niente e da una nuova linfa alle azioni di attacco dei rossoneri. Prova sufficiente.
Zlatan Ibrahimovic 6 – Partita difficile per lo svedese, fa una sponda per Paquetà, va vicino al gol sfiorando l’incrocio dei pali e fa alcuni passaggi interessanti. Forse poco veloce nelle azioni di attacco del Milan. Tutto sommato una buona prova.
Allenatore Stefano Pioli 7 – Gestisce bene la vicenda Musacchio e schiera con coraggio il debuttante Gabbia. Fa i cambi al momento giusto. Bene così.

Le pagelle del Torino

Milan Torino

Il Torino di Longo continua a perdere

Salvatore Sirugu 6 – Grande parata su Paquetà, poco dopo non può niente sul tiro di Rebic. Dà comunque sicurezza al reparto.
Lorenzo De Silvestri 6 – Tanta voglia di fare, ma è l’unico a provarci e l’unico a non mollare fino alla fine
Lyanco 5 – Viene anticipato da Rebic nell’azione del goal rossonero. Un errore che costa la sconfitta ai suoi.
Nicolas Nkoulou 6 – Resiste bene agli affondi di Ibra. Un’impresa non da tutti.
Gelson Bremer 6 – Difende bene e prova anche a fare qualche inserimento in attacco, ma senza successo.
Sasa Lukic 5,5 – Palla al piede non riesce a incidere e perde sempre il tempo. Prova non sufficiente.
Thomas Rincon 5 – Viene troppo spesso saltato da Bennacer e sovrastato da Kessie. Il suo calo fisico è un evidente problema per il centrocampo granata, già falcidiato dagli infortuni
Alex Berenguer 5 – Male nel primo tempo dove perde una palla pericolosa in occasione del gol del Milan. Migliora nel secondo tempo quando gravita nella zona di Calabria. Prestazione comunque sotto il suo standard. Dal minuto 85 Milico senza voto
Christian Ansaldi 5,5 – In ritardo di condizione e si vede. Dalla sua parte si trova un cliente scomodo come Samu Castillejo.
Simone Edera 6 – Partita onesta con qualche spunto soprattutto nel primo tempo. Dal minuto 63 Simone Zaza 6- Non incide in mezzora di gioco.
Andrea Belotti 6 – Il capitano è l’unico a provarci nei granata, ma è troppo isolato la davanti. Prova comunque a trascinare i suoi.
Allenatore Moreno Longo 5 – il suo Torino ,soprattutto nel secondo tempo, ha dato segnali positivi con qualche azione manovrata. Sicuramente la sua mano inizia a vedersi, ma deve fare ancora di più se vuole risollevare i granata. Urge trovare soluzioni perche ora la classifica fa paura.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Milan
Milan