Dopo la vittoria sofferta contro la Sampdoria, la Roma esce sconfitta dal campo di San Siro. Il Milan passa 2-0 grazie al goal del solito Ante Rebic e a quello di Calhanoglu su calcio di rigore. Stefano Pioli può sorridere, dopo la seconda vittoria consecutiva, e continua a sperare di scalare la classifica, mentre Paulo Fonseca è sempre più preoccupato dalle prestazioni dei suoi.

Milan
Milan

Le pagelle del Milan

Gianluigi Donnarumma 6 – Sei politico per il portierone del Milan, che non viene mai messo in difficoltà dagli attaccanti della Roma.

Andrea Conti 6 – Inizialmente fatica contro Spinazzola, ma dopo poco gli prende le giuste misure e gioca una buona partita.

Simone Kjaer 6,5 – Contro la sua ex squadra, il danese gioca un’ottima partita. Sempre attenta in fase di copertura, nonostante non sia al massimo della condizione fisica, complice anche la pessima prestazione dei giallorossi.

Alessio ROMAGNOLI 6 – Nel primo tempo è lui a perdersi Dzeko nella grande occasione, l’unica, per la Roma. Nel secondo tempo gioca una partita tranquilla.

Theo Hernandez 7 – Nel primo tempo sembra essere fuori dalla partita, ma riesce comunque ad essere pericoloso servendo un’ottima palla a Calhanoglu che però spedisce fuori. Torna nella ripresa più carico che mai, mettendo più volte in difficoltà gli avversari e guadagnandosi il rigore che chiude la partita.

Franck Kessie 6 – Solita presenza fisica in mezzo al campo anche se meno evidente rispetto ad altre circostanze. Entra nell’azione dell’1-0 con una mezza rovesciata che costringe Mirante al tuffo.

Ismael Bennacer  6,5 – Gestisce bene i ritmi del Milan giocando molte palle a metà campo. Recupera diversi palloni spezzando spesso le azioni degli avversari.

Samu Casstillejo 5- Molto male oggi. Lo spagnolo non riesce mai ad essere pericoloso.

dal 54′ Alexis Saelemaekers 6,5 – Entra al posto dello spento Castillejo e gioca un’ottimo match. Quando la Roma inizia a perdere colpi a causa della stanchezza riesce a mettere spesso in difficoltà la squadra di Fonseca.

Giacomo Bonaventura 5,5 – Meno brillante rispetto alle ultime uscite. Probabilmente paga la stanchezza, nonostante un’ottima occasione dove però spedisce il pallone alle stelle.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


dal 54′ Lucas Paquetà 6 – Sbaglia troppo spesso l’ultimo passaggio, ma nonostante questo ci mette molto impegno e merita una sufficienza.

Hakan Calhanoglu 6,5 – Nel primo tempo sbaglia un goal mettendo un colpo di testa a lato, nonostante la posizione ravvicinata. Nonostante tutto è comunque il migliore in campo, confermandosi un punto fermo del Milan di Pioli.

Ante Rebic 6,5 – Gioca prima punta, e dimostra di non essere un amante del ruolo, ma ha il grande pregio di farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. Segna il goal del vantaggio che mette in ginocchio la Roma, confermandosi un giocatore importante per i rossoneri.

dal 78′ Rafael Leao s.v. – Entra a 15 minuti dalla fine, non ha il tempo per essere incisivo.

All.: Stefano Pioli 6,5 – Il Milan porta a casa la seconda vittoria di fila, portando a casa punti importanti. I rossoneri non brillano dal punto di vista del gioco, ma la condizione fisica c’è e, se continua così, la squadra di Stefano Pioli può mettere i bastoni tra le ruote anche alle più grandi.

Le pagelle della Roma

Milan Roma

Una Roma deludente viene sconfitta dal Milan

Antonio Mirante 6,5 – Senza dubbio il migliore dei suoi. Salva due buone occasioni, non può nulla sui goal.

Davide Zappacosta 4,5 – Un vero disastro. Il terzino non ripaga la fiducia di Fonseca che lo schiera titolare. Da un suo erroraccio nasce il primo goal del Milan.
Gianluca Mancini 5,5 – Partita difficile per l’ex atalantino, che già nel primo tempo rischia di commettere fallo da rigore su Theo Hernandez. Non è lui ad essere colpevole sui goal, ma troppo spesso dimostra poca sicurezza in difesa.

Chris SMALLING 5- Nel complesso gioca una buona partita, ma il fallo ingenuo che porta al rigore che chiude il match è suo. Da un giocatore con la sua qualità ed esperienza ci si aspetta sicuramente di più.

Leonardo Spinazzola 5 – Parte bene e mette in difficoltà Conti, poi cala vistosamente e nella ripresa un suo retropassaggio inconfondibile per poco non manda in porta Rebic.

Bryan Cristante 5,5- Gioca su ritmi bassi, troppo bassi, e non trova mai la giocata giusta.

dall’81’ Javier Pastore s.v. – Entra in campo con il Milan in vantaggio e la Roma ormai in ginocchio, non può far nulla per aiutare i suoi.

Jordan Veretout 6 – Sicuramente il migliore nel centrocampo giallorosso. I suoi compagni però non lo seguono e da solo può fare ben poco.

Justin Kluivert 5,5 – Offre un cross perfetto sulla testa di Dzeko, che il bosniaco non sfrutta bene. Per il resto della partita non fa nulla di utile alla squadra.

dal 58′ Carles Perez 5 – Entra per dare velocità e profondità alla squadra, ma non si vede per il resto della partita.

Lorenzo Pellegrini 5 – Anche da lui ci si poteva aspettare di più. Non trova mai il giusto guizzo e si fa ammonire. Era diffidato, salterà Roma-Udinese.

dall’81’ Amadou Diawara s.v. – Entra in campo solo nel finale, ingiudicabile.

Henrikh Mkhitaryan 6 – Come sempre gioca una buona partita, creando sempre buone occasioni. I compagni però non lo seguono, e non trova mai nessuno da servire in mezzo all’area.

dal 69′ Diego Perotti 5,5 – Per l’argentino vale lo stesso discorso di molti suoi compagni: Fonseca lo mette dentro per creare pericoli ma la sua impronta nel match è completamente assente.

Edin Dzeko 5 – Dopo la partita da fuoriclasse contro la Sampdoria, non riesce a ripetersi. Per tutta la partita non crea pericoli e sfrutta malissimo un’occasione d’oro. Esce dal campo molto nervoso e poco felice della sostituzione. Da lui ci si aspetta sempre di più, anche dal punto di vista dell’esempio per i suoi compagni di squadra.

dal 70′ Nikola Kalinic 5,5 – Fonseca lo mette in campo in preda alla disperazione, ma l’ex rossonero non riesce a combinare nulla di buono.

All.: Paulo Fonseca 5,5 – Una Roma troppo scarica. Fonseca ha dovuto fare i conti con alcune assenze, ma la prestazione dei giallorossi ha poche scuse. Dzeko continua ad essere fondamentale, se non segna lui la Roma non trova quasi mai il goal. Fonseca deve trovare una soluzione, perché ora il Napoli è a soli tre punti.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Milan
Milan