Una splendida Atalanta espugna Anfield per 2-0 grazie alle reti del ritrovato Ilicic e di Gosens. Praticamente tutto perfetto tra i ragazzi di Gasperini, che dominano il match, specialmente a centrocampo. Male invece il Liverpool che, nonostante le assenze importanti, ha poci alibi. La squadra di Jurgen Klopp scende in campo deconcentrata e, forse, sottovalutando l’avversario ed esce con una sonora sconfitta che dovrà far pensare molto all’allenatore tedesco.

Liverpool
scommesse telegram

Le pagelle del Liverpool

ALISSON 5,5 – Nel complesso gioca bene, ma l’indecisione sul tiro di Ilicic costa caro.

Neco WILLIAMS 5 – Viene sempre messo in difficoltà da Gosens, un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni in cui aveva dimostrato ottime cose.

Rhys WILLIAMS 5 – Male anche lui stasera, si perde Gosens in occasione del secondo goal dell’Atalanta.

MATIP 5,5 – Si trova in una difesa del tutto nuova dove però non riesce a trovare i giusti riferimenti. Male anche lui. Dall’85’ Takumi MINAMINO – sv.

Kostas TSIMIKAS 5 – Si occupa per tutta la partita di coprire Hateboer, ma non riesce quasi mai a farlo. Dal 61’ Andrew ROBERTSON 6 – Ci mette un po’ del suo piglio e dal suo ingresso in campo, specialmente nel finale con i Reds sotto.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Curtis JONES 5 – Soffre l’assenza di Henderson a centrocampo e non ripete la grande prestazione vista a Bergamo.

Georgino WIJNALDUM 5 – Corre a vuoto per tutto il match perché a centrocampo il Liverpool non riesce mai a trovare una giocata. Dal 61’ FABINHO 5,5 – Buttato dentro per provare a dare un po’ d’intensità e di ritmo al centrocampo dei Reds, non riesce nel suo intento.

James MILNER 5,5 – Ci mette grinta e corsa come sempre, ma stavolta non basta. Anche lui paga la prestazione opaca di tutta la squadra.

Mohamed SALAH 5,5 – Ha una buona occasione nel primo tempo, ma spara alto il pallone. Nel resto del match non è mai pericoloso, anche perché dal centrocampo non arrivano mai palloni buoni. Dal 61’ Roberto FIRMINO 6 – Un finale con qualche spunto, ben contenuto però dalla retroguardia della Dea.

Divock ORIGI 5 – Messo in campo al posto di giocatori più quotati come Firmino o Diogo Jota, non ripaga la fiducia. Spento per tutto il match, non è mai pericoloso.  Dal 61’ Diogo JOTA 5,5 –A Bergamo era stato devastante segnando una tripletta da urlo, ma nella serata di Anflied non è riuscito a ripetersi. Partita grigia come quella di tutta la sua squadra.

Sadio MANE 5 – Era uno dei pochi ‘non assenti’ tra i big del Liverpool. Ma è come se lo fosse stato.

All. Jurgen KLOPP 5 – Si trova un Liverpool pieno di assenze pesanti e giocatori non in grande condizione. Il turnover era quasi obbligatorio, ma forse il suo unico errore è quello di non aver dato le giuste motivazioni alla sua squadra.

Le pagelle dell’Atalanta

Pierluigi GOLLINI 6 – Per gran parte del match non corre alcun rischio, ma nel finale si fa trovare presente su alcune incursioni dei Reds.

Rafael TOLOI 7 – Domina sulla destra insieme ad Hateboer. Partita di sostanza sia in fase difensiva che offensiva, specialmente nel primo tempo.

Cristian ROMERO 7 – Grande prestazione per l’ex Juventus, che non fa mai passare Origi e il resto dell’attacco del Liverpool. Sempre più decisivo in questa Atalanta, e di fatto si è preso il posto occupato da Palomino.

Liverpool Atalanta

Berat DJIMSITI 6,5 – Sbaglia qualcosa di troppo ad inizio partita, ma con il tempo trova maggiore concentrazione e non sbaglia più niente, complice anche la serata difficile di Salah.

Hans HATEBOER 7 – Gli esterni lavorano esattamente come chiede Gian Piero Gasperini, difendendo perfettamente e attaccando senza sosta. Dopo qualche prestazione non memorabile, Hateboer torna ad altissimi livelli.

Marten DE ROON 6,5 – Domina il centrocampo insieme ai suoi compagni di squadra, mettendo in imbarazzo le seconde linee schierate da Klopp.

Matteo PESSINA 6,5 – Prestazione maiuscola del centrocampista italiano, che non sbaglia nulla in mezzo al campo. Dall’85’ Aleksei MIRANCHUK – sv.

Remo FREULER 7 – E’ stato definito uno dei centrocampisti più sottovalutati d’Europa dalla BBC e stasera dimostra che probabilmente questo è vero. Assolutamente dominante a centrocampo, gran parte della azioni dell’Atalanta partono dai suoi piedi.

Robin GOSENS 7,5 –La sua assenza all’andata era stata pesante, e questo è quanto mai evidente dopo la serata di Anfield. Non sbaglia nulla ed è più volte pericoloso, tanto da arrivare al goal del pareggio che mette in sicurezza il risultato. Dal 75’ Johan MOJICA 6 – Ingresso onesto per un finale di puro controllo.

Alejandro GOMEZ 7,5 – Nel giorno della scomparsa di Diego Armando Maradona, il Papu Gomez dimostra di essere un grande numero 10. L’argentino mette sempre in difficoltà la difesa del Liverpool, e il suo assist per Ilicic è da applausi.

Josip ILICIC 7 – Nella serata più importante, Josip Ilicic torna a giocare ad alti livelli. Finalmente lo sloveno dimostra tutte le sue qualità, segnando un goal fondamentale che mette in discesa il match in favore dei bergamschi.  Dal 70’ Duvan ZAPATA 6 – Finale di controllo dove la Dea non deve più attaccare ma solo gestire.

All. Gian Piero GASPERINI 8 – Nella partita più importante da una lezione a Jurgen Klopp, rispondendo al meglio dopo la figuraccia dell’andata. Forse è presto per dire che l’Atalanta sia tornata, ma la strada è sicuramente quella giusta.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Liverpool
Liverpool