Una brutta Lazio esce sconfitta nella sfida contro l’Udinese. Dal primo minuto i bianconeri mettono in seria difficoltà la Lazio, e vanno in doppio vantaggio già nel primo tempo grazie ai goal di Arslan e Pussetto, mettendo in ginocchio le speranze dei biancocelesti che avrebbero potuto raggiungere la zona Champions. Nella ripresa la squadra di Simone Inzaghi entra con il piglio giusto ma non basta a ribaltare il risultato. Forestieri trova il goal del 3-0 e a nulla serve la rete su rigore di Ciro Immobile. De Paul regala spettacolo, gestendo bene le azioni offensive dell’Udinese e servendo assist per i suoi compagni. Nella Lazio si salva solo Immobile, mentre Fares fa registrare la sua peggior prestazione.

Lazio
scommesse telegram

Le pagelle della Lazio

Thomas STRAKOSHA 5: Non ha nessuna colpa sui primi due goal, dove viene beffato anche da una deviazione di Acerbi. Sbaglia invece sul terzo goal, dove si fa infilare sul suo palo.

Patric 5: Grande passo indietro per lo spagnolo, che sbaglia tanto in difesa e si fa superare troppo spesso.

Dal 76′ Andreas Pereira: Entra nel finale per dare una mano ma non ha modo di incidere.

Francesco Acerbi5,5: Sfortunato nella deviazione che propizia il primo goal dell’Udinese. Nel resto del match sembra spesso in difficoltà, non potendo neanche contare sull’aiuto dei compagni di squadra.

Stefan Radu 5:  Torna titolare ma la sua condizione fisica non è al meglio e si vede.

Manuel Lazzari 6,5: Spinge sempre sulla fascia destra, senza sosta. Le sue azioni però non si concludono mai con esito positivo dato che i compagni di squadra non le seguono.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Danilo Cataldi 6: un primo tempo (prima di essere sostituito) timido e senza particolari sussulti.
Dal 46′ Lucas Leiva 6: Entra al posto di un Cataldi non perfetto e gioca una buona partita.

Marco Parolo 5: Stavolta il senatore biancoceleste delude con una prestazione sottotono
Dal 46′ Jean-Daniel Akpa Akpro 5,5: entra a inizio secondo tempo senza incidere particolarmente, nonostante il gran quantitativo di corsa che apporta a metà campo.

Luis Alberto 5: Pochi spunti per il fantasista della Lazio che sbaglia troppi palloni e non riesce a far cambiare marcia alla squadra.
Dal 63′ Felipe Caicedo 6: subito ben commesso a Immobile. Questa volta, però, il gol in extremis non arriva.

Mohamed Fares 4: In assoluto il peggiore in campo. Sbaglia quasi tutte le giocate, sia in fase difensiva che in fase offensiva.
Dal 46′ Adam Marusic 6: un paio di traversoni apprezzabili dalla sinistra, senza tuttavia strafare.

Joaquin Correa 6: Male nel primo tempo, sale di livello nella ripresa. Qualche giocata buona che però non basta alla Lazio per trovare almeno il pareggio.

Lazio UdineseCiro Immobile 6,5: Anche lui innocuo nel primo tempo, ma è sempre l’ultimo a mollare. Nella ripresa cerca di prendersi la squadra sulle spalle e sale di livello. Perfetto nell’occasione del calcio di rigore.

All. Simone Inzaghi 5: Come detto dallo stesso allenatore biancoceleste dopo il match, la Lazio ha peccato di superbia. Poteva essere un’ottima occasione per superare l’Atalanta e avvicinare la zona Champions, ma i biancocelesti hanno buttato al vento un’altra partita.

Le pagelle dell’Udinese

Juan Musso 6,5: Altra ottima partita per il portiere argentino, che non concede nulla ad una Lazio comunque spenta. Non può nulla sul calcio di rigore.

Rodrigo Becao 6,5: Grande prestazione difensiva di tutta l’Udinese, e anche Becao si mette in mostra. Sempre perfetto su Correa, non lo fa passare mai.

Bram Nuytinck 7:  Anche lui perfetto al centro della difesa, prende ogni palla alta che arriva verso di lui. Insuperabile.

Samir 7: Oltre alla grande prestazione difensiva, si fa vedere anche in attacco dove nel primo tempo sfiora la traversa.

Jens Stryger Larsen 6,5: Corre senza sosta sulla fascia destra, nessun errore da segnalare.

Rodrigo De Paul 8: Cosa dire del numero 10 argentino? Corre per tutto il campo, gestisce tutti i palloni e serve assist. Da applausi. Nel giorno del ricordo di Maradona, vince la sfida a distanza con l’altro argentino Joaquin Correa.

Tolgay Arslan 7: Grande partita di quantità e qualità per lui, che trova il goal che sblocca la partita, il suo primo in Serie A. Nel resto del match si sacrifica per aiutare la squadra, risultando preziosissimo.
Dal 57′ Mato Jajalo 5: davvero avventato il retropassaggio che costringerà Musso al fallo da rigore.

Roberto Pereyra 6,5: Ottimo tra le linee, dove si inserisce bene e mette in difficoltà la retroguardia biancoceleste. Finalmente una bella prestazione per l’ex Juventus.

Marvin Zeegelaar 6: bene sulla fascia, dove non si mette in mostra ma non commette nemmeno errori.
Dal 57′ Nahuel Molina 6: bene specialmente quando si tratta di contenere.

Fernando Forestieri 7,5: In assoluto tra i migliori in campo. Pressa per 90 minuti senza fermarsi un attimo e impedisce spesso la ripartenza della Lazio. Il goal è un premio alla sua ottima prestazione.

Ignacio Pussetto 7: Anche lui, esattamente come Forestieri, non fa assolutamente rimpiangere i vari Okaka, Lasagna e Nestorovski. Rapido e guizzante, concreto in zona gol, mette in ambasce l’intera difesa biancoceleste.

All. Gabriele Cioffi (in sostituzione di Luca Gotti) 7: l’ex tecnico del Crawley Town telecomanda la squadra ad ogni transizione. Il gruppo ha dimostrato grande compattezza

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio