Anche la sfida tra Juventus e Genoa ha avuto bisogno dei tempi supplementari per decretare il vincitore. I bianconeri erano andati in vantaggio 2-0 grazie ai goal di Kulusevski e Alvaro Morata, salvo poi farsi raggiungere da Czyborra prima e da Melegoni poi. Decisivo il goal nel primo tempo supplementare del giovane Rafia, che mette la palla in rete dopo una bella azione del solito Kulusevski.  Pirlo può ritenersi tutto sommato soddisfatto, mentre Davide Ballardini ha qualcosa da recriminare alla sua difesa e a se stesso, dato il ritardo nei cambi.

Juventus
scommesse telegram

Le pagelle della Juventus

Gianluigi BUFFON 5 – Non convince fino in fondo il portierone della Juventus, non particolarmente reattivo sui due goal del Genoa che rischiano di portare i bianconeri ai rigori.

WESLEY 4,5 – Parte bene, con energia e voglia di farsi vedere. Decisivo però l’errore sul primo goal, dove si perde completamente Czyborra in area e gli permette di metterla in rete senza problemi. (dall’87’ CRISTIANO RONALDO 6 – Prova a prendersi i bianconeri sulle spalle in una partita in cui non doveva nemmeno entrare. Fa poco, ma basta per creare apprensione nell’area di rigore del Genoa)

Radu DRAGUSIN 6,5 – Dopo averlo visto in Serie A e in Champions League, Andrea Pirlo gli dà fiducia anche in Coppa Italia. Il rumeno classe 2002 non delude e gioca un’ottima partita.

Giorgio CHIELLINI 6,5 – Torna titolare dopo mesi di infortunio e gioca un’ottima partita. Solido in difesa e decisivo in fase offensiva, dove serve l’assist per la rete di Kulusevski.  (dal 63′ BONUCCI 6 – Entra e i suoi subiscono il 2-2. Poi la Juve non rischia quasi più nulla anche grazie alla sua guida)

Merih DEMIRAL 6 – Partita ordinata e senza nessun errore particolare, tutto sommato positivo. (dal 63′ DANILO 6 – Ormai è una certezza anche a partita in corso)

Federico BERNARDESCHI 5,5 – Pirlo lo schiera terzino sinistro e Bernardeschi risponde con una prestazione grigia. Le colpe sono solo in parte sue, dato che il ruolo non è di certo il migliore per un giocatore con le sue caratteristiche.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


ARTHUR 5,5 – Ancora partita difficile per il brasiliano, che non riesce ad entrare nel migliore dei modi nei meccanismi di questa Juventus.

Rodrigo BENTANCUR 5,5 – Gravita in mediana in una serata senza infamia e senza lode (dal 46′ RABIOT 5,5 – Non fa meglio del suo predecessore)

Manolo PORTANOVA 5 – Non una grande partita per lui, all’ultima partita con i bianconeri prima di andare in prestito proprio al Genoa. Oltre al goal annullato non si mette mai in mostra. (dal 76′ RAFIA 7 – Il trequartista tunisino, che in questa stagione sta incantando in Under 23, non dimenticherà mai questa serata. Entra sul 2-2 e partecipa subito attivamente al forcing bianconero: nel primo supplementare il sigillo sulla gara da vero rapace dell’area di rigore. Non ci crede nemmeno lui al triplice fischio: “Domenica giocavo con la Carrarese ora sono qui, incredibile”).

Dejan KULUSEVSKI 6,5 – Nella prima metà di partita è devastante, poi cala nella ripresa. Decisivo il goal dopo pochi minuti, serve anche un ottimo assist per il raddoppio di Morata. In grande crescita.

Alvaro MORATA 7 – Torna dall’infortunio con una grande partita, dove segna subito un goal importante.

All. Andrea PIRLO 6 – L’ampio turnover complica solo in parte la partita della Juventus, anche se il tentativo di schierare Bernardeschi terzino non ripaga.

Le pagelle del Genoa

Alberto PALEARI 7 – Non può nulla sui due goal, ma nel resto della partita salva molte occasioni importanti. Nei supplementari sale di livello e para di tutto, fino al goal di Rafia dove non può nulla.

Edoardo GOLDANIGA 6 – Buona partita per lui, anche se al 107° dei supplementari sbaglia il possibile goal del 3-3.

Mattia BANI 5,5 – In difficoltà per tutto il match, si perde Morata in occasione del 2-0.

Daniel DUMBRAVANU 4,5 – Nel primo tempo non ne azzecca una e soffre tantissimo le avanzate di Kulusevski. Nella ripresa migliora ma non basta per guadagnarsi una sufficienza.  (dal 97′ MALES S.V.)

Paolo GHIGLIONE 6 – Molto bravo sulla fascia destra, dove mette in difficoltà il “terzino” Bernardeschi.

Nicolò ROVELLA 6,5 – Personalità, fisico e intelligenza tattica a servizio della sua squadra. In assoluto uno dei migliori in campo.

Lukas LERAGER 6 – Grande sacrificio per lui, che corre da una parte all’altra del campo e spesso si ritrova a chiudere in difesa.

Filippo MELEGONI 7 – Partita ottima per l’ex Pescara, dopo anni difficili causa infortunio. Gioca bene e sigla un goal bellissimo con un gran destro. (dal 106′ RADOVANOVIC S.V.)

Lennart CZYBORRA 6,5 – Ottima partita per lui, che riapre i giochi dopo il 2-0 con un bel colpo di testa.  (dal 108′ EBONGUE S.V.)

Juventus Genoa

Gianluca SCAMACCA 4,5 – Era l’uomo più atteso, ma delude su tutta la linea. Sbaglia quasi tutti i palloni che tocca e non è mai pericoloso in attacco. Per qualche motivo non viene mai sostituito, ma forse la pressione di giocare davanti alla Juventus si fa sentire.

Marko PJACA 6 – Si vede pochissimo nel primo tempo, nella ripresa il croato ex Juve colpisce una traversa con un parabola da applausi dopo un doppio dribbling nello stretto. Sfortunato

All. Davide BALLARDINI 6 – Tutto sommato può essere soddisfatto del suo Genoa, che porta la Juventus ai supplementari. Difficile capire il ritardo nei campi, altrettanto difficile capire perché non sostituire uno Scamacca in grande difficoltà inserendo Mattia Destro in gran forma nelle ultime settimane.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Juventus
Juventus