Il mercato di gennaio entra sempre di più nel vivo. I top club europei si stanno muovendo per rinforzare le proprie rose in vista della seconda parte della stagione. Lo scambio tra Roma ed Inter per Spinazzola e Politano è sempre più vicino. Il Milan fissa il prezzo per Piatek, mentre l’Atletico Madrid è pronto a chiudere l’affare Cavani già a gennaio. La Lazio ufficializza Escalante a giugno.

Roma ed Inter trovano l’intesa per lo scambio Politano-Spinazzola

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Roma ed Inter avrebbero trovato l’accordo definitivo per lo scambio Politano-Spinazzola.  Le cifre si aggirano intorno ai 26 milioni di euro, permettendo ad entrambe le squadre di colmare alcune lacune in rosa. La Roma, infatti, deve necessariamente sostituire Niccolò Zaniolo, che a causa dell’infortunio sarà costretto a rimanere fermo per tutta la stagione, e Politano sembra il sostituto perfetto. Il numero 16 è infatti cresciuto nelle giovanili giallorosse ed è un grandissimo tifoso della Roma, e le sue qualità permetteranno all’allenatore Fonseca di mantenere il modulo attuale. Spinazzola invece, darà a Conte la possibilità di sostituire Asamoah, che combatte da tempo con alcuni problemi fisici che lo hanno frenato in questa stagione.
L’Inter, oltre a questo scambio, pensa anche al futuro, facendo partire delle trattative in vista del mercato estivo. Nel mirino dei nerazzurri ci sono Kumbulla e Amrabat , dell’Hellas Verona. Marotta ha avviato anche i contatti con il Manchester United per Tahith Chong, giovanissimo centrocampista classe 1999, in scadenza di contratto con i Red Devils.

Il Milan fissa il prezzo per la cessione di Piatek

Dopo un’ottima prima parte di campionato con la maglia del Genoa, Piatek non è mai riuscito a mantenere le promesse al Milan. Nonostante un buon finale di stagione nella Serie A 2018/2019, quest’anno il polacco ha deluso ogni aspettativa. Piatek ha infatti realizzato solo 4 goal, di cui 3 su calcio di rigore. Nonostante Pioli lo abbia schierato titolare nella sfida di Coppa Italia contro la Spal e il goal realizzato, Piatek è ormai ufficialmente sul mercato, e i rossoneri hanno fissato il prezzo. Il Milan chiede infatti 30 milioni di euro per lasciar partire il suo numero 9, che lo scorso anno venne pagato 35 milioni. Su di lui, dopo i tentativi della Roma di averlo in prestito, ci sono alcune squadre della Premier League. I primi ad essersi interessati a Piatek sono state Aston Villa e West Ham, che per risollevare la loro posizione in classifica voleva sfruttare i goal del polacco. Ora sembra che anche il Tottenham di Josè Mourinho sia pronto a lanciare un’offerta. Lo Special One ha scelto Piatek per sostituire l’infortunato Kane, bomber degli Spurs, e ora il Milan aspetta solo la proposta dei londinesi per iniziare le trattative. Dopo l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic, un addio di Piatek era quasi inevitabile, specialmente dopo la scelta di Pioli di sfruttare un modulo con due punte, composto proprio dallo svedese e dal giovane Rafael Leao. Scelta che si è rivelata funzionale, visto che entrambi hanno segnato contro il Cagliari, riportando il Milan alla vittoria dopo un bruttissimo periodo, culminato con la sconfitta contro l’Atalanta, a Bergamo, per 5-0.

L’Atletico Madrid spinge per avere subito Cavani

Politano Spinazzola Cavani Piatek

Edinson Cavani vuole l’Atletico Madrid

Dall’arrivo di Neymar al Paris Saint Germain, il rapporto tra Edinson Cavani e il club francese non è mai stato idilliaco. Nonostante insieme abbiamo segnato valanghe di goal, i due calciatori non sono mai andati d’accordo, spingendo l’uruguaiano a cercare una nuova squadra. Nessun club europeo poteva però soddisfare le altissime richieste economiche del Paris Saint Germain.

L’ultimo club ad aver messo gli occhi su Cavani è l’Atletico Madrid del Cholo Simeone, che vorrebbe portarlo in Spagna per competere per La Liga con Barcellona e Real Madrid. Nonostante l’acquisto da 125 milioni di Joao Felix, Simeone vorrebbe un attaccante di esperienza e pronto a dare una mano alla squadra. Lo stesso Cavani sarebbe ben felice di cambiare squadra e sta spingendo per volare subito in Spagna, a gennaio, ma Leonardo fa muro. Il dirigente del PSG vorrebbe infatti tenerlo a Parigi, per aiutare la squadra nelle imminenti sfide di Ligue 1 e Champions League, dove i francesi affronteranno il Manchester City di Guardiola. Non resterà che vedere chi avrà la meglio, e se Cavani riuscirà finalmente a lasciare il Paris Saint Germain.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Escalante è ufficialmente un giocatore della Lazio

Nonostante la Lazio stia giocando un campionato stellare, e sembra possa competere con Inter e Juventus per lo scudetto, il presidente Claudio Lotito e il ds Tare hanno confermato la volontà di non aggiungere giocatori alla rosa nel mercato di gennaio. Per il prossimo anno, invece, i biancocelesti hanno già messo a segno il primo colpo, portando a Roma Gonzalo Escalante.

Il centrocampista dell’Eibar, già visto in Italia con la maglia del Catania, ha firmato un contratto con la Lazio che lo lega al club per i prossimi 4 anni. L’allenatore Simone Inzaghi lo avrà a disposizione a partire da giugno, quando arriverà a parametro zero, non avendo firmato un rinnovo di contratto con l’Eibar.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.