La Lazio di Simone Inzaghi continua a vivere un sogno. Dopo aver sconfitto 3-1 la Juventus in campionato, i biancocelesti si ripetono con lo stesso risultato in Supercoppa italiana, conquistando il trofeo per la quinta volta.

Lazio
Lazio

La Lazio batte la Juventus e conquista la Supercoppa italiana

Lazio Juventus

Acerbi e Radu festeggiano la vittoria contro la Juventus

La Lazio non si ferma più. Dopo aver sconfitto la Juventus in campionato, diventando la prima squadra in stagione a riuscirci, i biancocelesti si ripetono in Supercoppa italiana. La sfida di Riyad termina 3-1 in favore della squadra di Inzaghi, che trionfa con i goal di Luis Alberto, Lulic e Cataldi, inutile il goal bianconero firmato Dybala.

Dopo il fischio d’inizio, la tattica di entrambe le squadre è ben chiara: la Juventus cerca di dominare la partita, mentre la Lazio aspetta per ripartire in contropiede. Il primo squillo del match è dei biancocelesti, con Luis Alberto che lascia partire un bel tiro al limite dell’area, che termina poco sopra la traversa, mentre lo spagnolo viene fermato duramente con un brutto fallo di Matuidi, ammonito. La Juventus prova a ripartire con calma, ma la Lazio si fa sempre più pericolosa sulle ripartenze. La partita cambia al 16′, quando Lulic evita con una bella finta la scivolata di De Sciglio, mette un cross sul secondo palo che viene stoppato da Milinkovic. Il serbo mette una palla rasoterra al centro dell’area per Immobile che però non controlla, ma dietro di lui ecco Luis Alberto, che con un destro perfetto mette la palla in rete e porta la Lazio in vantaggio.

La Juventus prova a rispondere, ma le azioni offensive della squadra di Sarri sono disorganizzate e difficilmente pericolose. Solo dopo la mezz’ora Dybala sfiora il goal con un bellissimo sinistro a giro su punizione, che termina a meno di un metro dal palo di Strakosha. La Juventus trova finalmente il pareggio solo al termine del primo tempo. Ronaldo incrocia un bellissimo sinistro che Strakosha riesce a parare, ma Dybala supera in velocità tutta la difesa biancoceleste e mette la palla in rete.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Nel secondo tempo il tema della partita non cambia. Entrambe le squadre non sembrano al meglio, con i giocatori nervosi e che faticano a mostrare il loro gioco. Dopo la prima mezz’ora senza occasioni, la Lazio trova nuovamente il vantaggio. Lazzari mette in mezzo un bel cross, che viene spizzato da Parolo, la palla finisce a Lulic che con un destro al volo beffa Szczesny e porta i biancocelesti sul 2-1. La Lazio si trova di nuovo avanti e cerca di chiudersi per evitare il pareggio juventino. Sarri le prova tutte mettendo in campo Douglas Costa al posto di Matuidi, ma i bianconeri faticano ad essere realmente pericolosi. Anche Inzaghi cambia, e tira fuori Immobile per Caicedo. Appena entrato, il numero 20 laziale serve un bellissimo assist a Correa, che in corsa incrocia con il destro e segna un gran goal, giustamente annullato per fuorigioco. Negli ultimi minuti la Juventus le prova tutte per pareggiare, senza però riuscirci. A poco meno di un minuto dal fischio finale, la Lazio riparte in contropiede, la palla arriva a Parolo al limite dell’area, ma Bentancur lo ferma in modo falloso. L’uruguaiano rimedia così il secondo giallo e deve abbandonare la gara. La punizione in favore della Lazio viene calciata da Danilo Cataldi, che con un destro perfetto mette la palla sotto l’incrocio, sfiorando la traversa, e sigla il 3-1 per i capitolini.
L’arbitro fischia la fine e la Lazio conquista la sua quinta Supercoppa italiana, battendo per la seconda volta in poche settimane la Juventus.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio