Continua l’asta europea per Harry Kane, che ha chiesto ufficialmente di essere ceduto. Il Tottenham ha però fissato il prezzo del cartellino a 150 milioni, cifra altissima anche per club importanti come Barcellona, Real Madrid e Juventus. Se la richiesta per Kane rimarrà questa, difficilmente lo vedremo vestire un’altra maglia il prossimo anno. Tornando in Italia invece, sembra che Sandro Tonali abbia detto si all’Inter. I nerazzurri sono pronti a pagare i 30 milioni richiesti dal presidente del Brescia Cellino. La Juventus vede così sfumare un obiettivo, ma Paratici e Nedved stanno lavorando su un vecchio desiderio bianconero: Ivan Rakitic. Il croato è in rotta con il Barcellona ed è pronto a lasciare la Spagna nella prossima stagione, e la Juventus sarebbe una meta molto gradita.

Kane
Kane

Il Tottenham chiede 150 milioni per Harry Kane

Nelle ultime settimane abbiamo parlato spesso della situazione di Harry Kane. Il bomber del Tottenham ha ufficialmente chiesto alla società di essere ceduto, dopo sette anni (e 186 goal realizzati) con la squadra londinese.
Kane si è detto stanco di non lottare per i traguardi più importanti, specialmente dopo la (mezza) delusione della gestione di Jose Mourinho, arrivato a novembre per sostituire Mauricio Pochettino. Gli Spurs non vincono un trofeo dal 2008, quando vinsero la Coppa di Lega inglese nella finale contro il Chelsea. Un digiuno lungo 12 anni, davvero troppo per un giocatore importante come Harry Kane. A 26 anni, il bomber della nazionale inglese è nel suo periodo di forma migliore, ed è pronto a fare il salto di qualità, approdando in una squadra che possa portarlo alla vittoria di un titolo importante. Su di lui c’è, ovviamente, l’interesse di molte squadre europee, come Manchester United, Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco, Chelsea e Juventus. Il Manchester United, nelle ultime ore, sembra aver deciso di non voler puntare su di lui e potrebbe presto uscire dalla trattativa, così come il Chelsea.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Il Tottenham non è infatti intenzionato a concedere un giocatore così importante ad una rivale diretta come i Blues. Per quanto riguarda le altre squadre invece, l’unico problema è l’altissima cifra richiesta dagli Spurs. I londinesi hanno infatti fissato il prezzo del cartellino a 150 milioni di euro, davvero troppo considerando i difficili tempi che il calcio mondiale sta vivendo. Se il Tottenham non deciderà di abbassare la sua richiesta, difficilmente vedremo Harry Kane con un’altra maglia il prossimo anno, ma la voglia del giocatore di lasciare il club potrebbe creare attriti con la dirigenza.

Brescia: Sandro Tonali ha detto si all’Inter

Kane Juventus

Tonali vestirà la maglia dell’Inter?

La trattativa in corso da settimane per arrivare a Sandro Tonali potrebbe aver raggiunto un punto di svolta. Inter e Juventus si contendono da molto tempo il centrocampista del Brescia, ma ora lo stesso Tonali avrebbe preso la sua decisione. Secondo alcune voci, il numero 4 avrebbe detto si all’Inter, nonostante negli ultimi giorni si fosse parlato anche di un possibile approdo al Milan, squadra che ha tifato fin da bambino.
Il prezzo richiesto inizialmente dal Brescia era di 50 milioni di euro ma, a causa della crisi del calcio, il presidente Cellino è stato costretto ad abbassare le sue pretese, fissando il prezzo a 30 milioni. L’Inter ha subito approfittato dell’occasione per accontentare le Rondinelle e fare il passo decisivo per arrivare al giocatore. Se la trattativa dovesse chiudersi in questo modo, per i nerazzurri sarebbe davvero un grande colpo. Tonali è sicuramente uno dei giovani più interessanti del panorama calcistico italiano togliendolo, allo stesso tempo, dalle mani della Juventus, che dovrà quindi optare per un’altra soluzione da proporre a Maurizio Sarri.

La Juventus torna su Ivan Rakitic

Kane Juventus

La Juventus fa un nuovo tentativo per Rakitic

Restiamo in casa Juventus, proprio per vedere le possibili alternative a centrocampo. Ieri abbiamo discusso del possibile scambio con la Roma, che porterebbe a Torino Bryan Cristante in cambio di Federico Bernardeschi. Il numero 4 giallorosso sarebbe sicuramente un ottimo rinforzo per Maurizio Sarri, ma difficilmente potrebbe prendere le redini del centrocampo e giocare da titolare. Ecco quindi che Paratici e Nedved tornano su un obiettivo da tempo nel mirino della Juventus: Ivan Rakitic.
Il centrocampista croato aveva già detto si ai bianconeri nel corso dell’ultimo mercato di gennaio, ma la Juventus non riuscì a trovare l’accordo per chiudere l’affare con il Barcellona. Rakitic è pronto a lasciare la Spagna, essendo da tempo in rotta con il Barcellona. Il centrocampista non ha mai trovato la giusta intesa con Ernesto Valverde e, nonostante il cambio in panchina con l’arrivo di Quique Setièn, la storia non è cambiata. Il suo arrivo potrebbe rappresentare un grande salto di qualità per la Juventus, che quest’anno ha faticato molto a trovare la giusta quadratura del cerchio a centrocampo. Sarri ha provato tutte le opzioni a disposizione dei bianconeri, ma nessuna ha convinto fino in fondo. L’arrivo di Rakitic potrebbe colmare questa lacuna e aiutare la Juventus a lottare per tutti gli obiettivi prefissati.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Kane
Kane