Martedì 16 Aprile, alle ore 21:00, si terrà il match tra Juventus e Ajax, valido per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. La partita dell’Allianz Stadium di Torino vedrà fronteggiarsi nuovamente le due compagini, dopo il risultato di pareggio ottenuto ad Amsterdam. Andiamo a vedere insieme, dunque, il pronostico di Juve – Ajax.

Juventus – Ajax, una partita per la gloria

Si può dire senza alcun dubbio che Juventus e Ajax hanno molti punti in comune, e lo si è visto già durante il match di andata. E’ comunque utile in primis analizzare la situazione delle squadre nei rispettivi campionati, perché anche da questo passa gran parte degli obiettivi di un team. La Juventus infatti ha già festeggiato la vittoria dello scudetto in grandissimo anticipo, con l’esito del match contro la SPAL a Ferrara. L’obiettivo della società era proprio confermare la vittoria in campionato quanto prima possibile, per poter concentrare tutte le energie sulla Champions League, tanto ricercata e solo sfiorata negli ultimi anni. Al contrario l’Ajax spartisce il primo posto in campionato con gli acerrimi rivali del PSV Eindhoven, a pari merito ma secondi per differenza reti. C’è ancora equilibrio, dunque, tra l’obiettivo dell’Eredivisie e quello della Champions, anche se quest’ultimo è sicuramente appetibile anche per mister ten Hag.

Juventus – Ajax, analisi prepartita e statistiche

Trattandosi di un match di ritorno, è utile – anzi, indispensabile – proporre un confronto con il match precedente. Ricordiamo che la partita è finita in parità, col punteggio di 1-1, a seguito di un gol di Cristiano Ronaldo e uno di David Neres.

Partiamo da alcune certezze. L’Ajax è l’autentica rivelazione di questa Champions, e lo ha dimostrato soprattutto grazie al numero di gol segnati, che è superiore alla Juventus (17 gol fatti contro 13 per i bianconeri). In questo modo i lancieri si impongono di forza come una delle squadre più pericolose di questa Champions; basti pensare al talento di Tadic, autore di 6 reti nel corso della competizione. Lo stesso Ajax oltretutto è la squadra ad aver eliminato il Real Madrid campione in carica, nonostante ci sia da ammettere che i blancos di quest’anno sono lontani parenti della compagine vista gli anni precedenti.

L’Ajax oltretutto è una delle squadre che calcia di più in questa edizione, e potrebbe bastare proprio la partita contro la Juventus ad Amsterdam per dimostrarlo. Contro una difesa solida e tatticamente ben impostata come quella bianconera, l’Ajax è riuscito a calciare 19 volte in totale, creando un complessivo di 16 occasioni contro 7 per la Juventus e sempre 7 tiri per i bianconeri. 6 tiri sono finiti sullo specchio della porta, mentre solo 1 per la Juventus.

Il dato del possesso palla, seppur superfluo, può dare un indizio apparentemente scontato. 60,7% di possesso palla a favore dell’Ajax potrebbe far pensare ad un gioco spumeggiante e dominante da parte dei lancieri; in effetti è così, ma potrebbe essere spiegato dalla grande abilità di mister Allegri a soffrire in difesa, per ricondurre il match a proprio favore al ritorno. In effetti la Juventus è proprio una squadra che riesce a soffrire. 20 duelli aerei vinti contro 12 per l’Ajax, che fisicamente di certo non eccelle, accompagnano altre statistiche pendenti a favore dei bianconeri: 17 passaggi intercettati, 59% di contrasti vinti e ben 4 situazioni di fuorigioco indotte all’avversario. Sono dati che testimoniano ancora una volta la tattica difensiva della Juventus, e difatti l’unico gol subito è scaturito da un grossolano errore difensivo di Joao Cancelo.

Per quanto riguarda le zone calde di transito del gioco, l’Ajax sembra spingere sulle due fasce, più o meno indifferentemente; la maggior parte del gioco è passato sulla fascia destra, dove agisce Ziyech che molto spesso tende ad accentrarsi e calciare col sinistro, oppure ad aspettare il supporto dei compagni per creare pericolo. Al contrario la Juventus nel match precedente ha agito molto di più sulla fascia sinistra, e in particolar modo facendo passare il pallone ben 69 volte dai piedi di Alex Sandro, proponendo nel complessivo un gioco che è rimasto più distante dall’area di rigore avversaria rispetto ai rivali.

Numeri molto positivi provengono da Bentancur: l’uruguayano è stato primatista del match per dribbling riusciti, assieme al funambolico Douglas Costa entrato a match in corso, e per contrasti tentati, erigendosi come un assoluto pilastro del centrocampo juventino.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Juventus – Ajax, probabili formazioni

La Juventus non gode ancora di una buona forma complessiva. Sono infatti da verificare le condizioni di Douglas Costa, nuovamente infortunato dopo il match di andata. Chiellini resta a rischio dopo il problema al polpaccio sinistro; out anche Caceres, da valutare invece Emre Can dopo la distorsione alla caviglia rimediata contro il Milan. Attenzione anche a Matuidi, che è uscito per infortunio nel corso della partita ad Amsterdam: il francese resta da valutare.

Per quanto riguarda l’Ajax, al momento si segnala soltanto l’assenza di Tagliafico. Il terzino argentino infatti ha rimediato un cartellino giallo e, per diffida, salterà il match di Torino.

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny; Cancelo, Bonucci, Rugani (Chiellini), Alex Sandro (Spinazzola); Pjanic, Bentancur, Khedira (Matuidi); Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo.

AJAX (4-2-3-1): Onana; Veltman, de Ligt, Nissen, Blind; van de Beek, de Jong; Ziyech, Schøne, Neres; Tadic.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Juventus – Ajax

E’ sembrato abbastanza chiaro il motivo della passività della Juventus durante il match di andata: risparmiare più energie possibili in vista del match-scudetto contro la SPAL (sebbene sia stato giocato con un ampio turnover) e soprattutto in vista del match di martedì. Per questo motivo crediamo che il pronostico sia a favore della Juventus, la quale arriverà al match costellata di infortuni, ma sicuramente molto carica e mentalmente pronta ad affrontare una partita importantissima.

Dove vedere la diretta streaming di Juventus – Ajax

E’ possibile seguire Juventus – Ajax in diretta streaming nei seguenti bookmaker: Snai, bet365, Goldbet e Sisal.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.