fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Italia – Bosnia-Erzegovina: analisi tattica, statistiche e pronostico

Nella serata di stasera, martedì 11 Giugno, alle ore 20:45 si terrà il match tra Italia e Bosnia, valido per la nona giornata di qualificazioni all’Europeo 2020, gruppo J. Si torna a giocare all’Allianz Stadium, casa della Juventus nonché di alcune assolute bandiere delle due nazionali: tra le schiere dei bianconeri infatti figurano sia i due pilastri della difesa italiana, Bonucci e Chiellini, sia un centrocampista di altissima qualità come Pjanic, così come altri giocatori chiave come Bernardeschi, Spinazzola e De Sciglio. Andiamo a vedere, allora, il pronostico di Italia – Bosnia.

Italia – Bosnia: una vittoria per continuare a convincere

Le due compagini si presentano con notevoli differenze a livello tecnico, e in particolare gli azzurri rappresentano senza alcun dubbio la squadra più talentuosa tra le due. L’Italia infatti proviene da un’annata sotto la guida di Roberto Mancini, che è riuscito a ridare slancio al gioco e ad infondere nuova fiducia tra i propri giocatori. Sulla scia dei recenti successi sia dell’Under 20 di mister Nicolato, sia della sorprendente nazionale femminile, anche la nazionale maggiore vorrà confermare l’ottimo periodo del calcio azzurro, magari ripetendo il successo conseguito contro la Grecia. I presupposti per poter svolgere un ottimo turno di qualificazione ci sono tutti, ed è dimostrato dalla prima posizione ricoperta nel girone. Dal canto suo la Bosnia cercherà in tutti i modi di strappare un buon risultato: ricopre attualmente la quarta posizione, a pari merito con la Grecia terza sia a livello di partite, sia a livello di gol concessi/subiti. Sul piano tecnico siamo di fronte ad una squadra senza dubbio meno attrezzata degli Azzurri, ma comunque in grado di schierare alcuni giocatori interessanti: oltre al già citato Pjanic e alla punta della Roma Dzeko, segnaliamo anche Visca, Saric e il giovane Sunjic.

italia bosnia

Italia – Bosnia, analisi prepartita e statistiche

Per proporvi il pronostico di Italia – Bosnia analizziamo anzitutto la situazione delle due compagini osservando alle rispettive posizioni nel girone. L’Italia ricopre attualmente la prima posizione, a pieni punti avendo vinto tutte e 3 le partite disputate. Il dato clamoroso riguarda i gol fatti e subiti, visto che il tabellino segna ben 11 gol segnati e zero gol subiti. Una predominanza assoluta sulle altre squadre del girone: basti pensare che Finlandia, Grecia, Bosnia e Armenia, rispettivamente dalla seconda alla quinta posizione, contano 4 gol segnati ciascuna e almeno 2 subiti.

Per forza di cose, anche nel dato relativo ai migliori giocatori del girone le tinte sono decisamente colorate di azzurro: ben 3 giocatori hanno segnato due gol, ossia l’eterno Quagliarella e i giovani Kean e Barella. Sia l’attaccante della Juve sia il centrocampista del Cagliari non sono di certo sorprese, arrivando da una stagione a dir poco eccellente per entrambi.

Non vi sono precedenti degni di nota tra Italia e Bosnia: al contrario è utile affidarsi ai risultati ottenuti di recente per spiegare l’andamento delle due squadre. L’Italia infatti ha ottenuto nella giornata di sabato un’ottima vittoria contro la Grecia, sconfitta 3-0; il precedente risultato è un sonoro 6-0 ai danni del timido Liechtenstein, preceduto dal 2-0 alla Finlandia, squadra contro cui invece la Bosnia ha subìto una sconfitta (sempre per 2-0).

Mediamente l’Italia effettua un gioco basato sul possesso palla e sul portare a termine più passaggi corti, al contrario della Bosnia: lo testimonia il dato di 554 passaggi corti per partita contro 320 per la Bosnia, che oltretutto spinge più forte sui passaggi lunghi (59 di media contro 52 per gli Azzurri). La manovra offensiva dei bosniaci è molto più equilibrata e distribuita equamente tra centrocampo/fascia destra/fascia sinistra, viceversa per l’Italia sembra essere maggiormente focalizzata sulla fascia sinistra, dove transita il gioco il 44% delle volte (soltanto il 22% dal centrocampo).

L’Italia oltretutto tende a calciare molto di più da fuori area, contando un consistente 47% contro il 36% dei bosniaci, ma concede anche più tiri da dentro area rispetto ai rivali (64% contro 53%). Un indice di rocciosità della difesa italiana proviene dalla percentuale di tiri concessi nell’area piccola, ossia per lo più colpi di testa e cross bassi e potenti destinati ad andare in rete: 0%, dato piuttosto eloquente che sottolinea l’egemonia fisica e aerea della difesa azzurra.

Sfrutta le statistiche del pronostico di Italia – Bosnia su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Italia – Bosnia, probabili formazioni

Per quanto riguarda l’Italia si segnalano alcune assenze, in particolare il terzino sinistro Biraghi, costretto a ritirarsi dalla convocazione per un infortunio al ginocchio, e gli indisponibili Spinazzola e Politano, nonché Sensi.

Per quanto riguarda la Bosnia non si segnalano particolari assenze: la rosa sarà al completo e vedrà schierati i principali giocatori.

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Mancini (Florenzi), Chiellini, Bonucci, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Insigne, Belotti, Bernardeschi.

BOSNIA (4-3-3): Sehic; Bicakcic, Sunjic, Zukanovic, Civic; Gojak, Pjanic, Saric; Visca, Dzeko, Vrancic.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Italia – Bosnia

Il pronostico sembra pendere a favore dell’Italia, per svariati motivi. Oltre alla motivazione tecnica, gli Azzurri provengono da un periodo a dir poco eccellente, che ha visto l’arrivo di una serie di risultati decisamente positivi. La vittoria per 3-0 contro la Grecia è soltanto la punta dell’iceberg e testimonia uno spiraglio di rinascita per l’Italia. Gli Azzurri probabilmente vinceranno, ma non è da escludere una vittoria di misura, magari combattuta fino all’ultimo minuto.

Dove vedere la diretta di Italia – Bosnia

Sarà possibile seguire Italia – Bosnia nella principale emittente televisiva per le qualificazioni europee, ossia Rai 1, nonché nei bookmakers che prevedono questa possibilità.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.