Scrivi quello che vuoi cercare

Inter – Roma: analisi tattica, statistiche e pronostico

Sabato 20 Aprile, alle ore 20:30, si terrà il match tra Inter e Roma, valido per il 33esimo turno del campionato di Serie A. A San Siro andrà in scena un altro match al sapore di Champions League, dal momento che le due compagini rivestono rispettivamente la terza e la quinta posizione: la sfida per una posizione nella massima competizione europea è accesissima e segnerà un finale di campionato parecchio divertente. Andiamo a scoprire insieme, dunque, il pronostico di Inter – Roma.

Inter – Roma, assalto all’Europa

L’Inter proviene da una striscia di risultati nel complesso positiva, nonostante la sconfitta del 31 Marzo contro la Lazio davanti al proprio pubblico. Gli altri risultati, però, segnano un buon trend per la squadra di mister Spalletti: tre vittorie e un pareggio, che stabiliscono attualmente i nerazzurri a quota 60 punti. Superata la “crisi spogliatoio” relativa al caso Icardi, con l’argentino che sembra ritornato per il momento a pieno regime nei ranghi di Spalletti, la squadra si è ricompattata e sembra pronta ad affrontare al meglio il finale di stagione. La terza posizione, salvo scivoloni, sembra consolidata. Viceversa la Roma ha risentito notevolmente del cambio allenatore, e l’arrivo di una figura esperta come Ranieri non è bastato a conferire la sicurezza che l’ambiente giallorosso cercava. Dopo alcune brucianti sconfitte, come quella contro il Napoli per 1-4 allo Stadio Olimpico, la Roma è riuscita ad ottenere due vittorie nelle ultime due partite, concedendo ai propri tifosi uno spiraglio di speranza nella corsa alla Champions League.

Inter – Roma, analisi prepartita e statistiche

Potrebbe bastare il dato sui gol fatti e subiti per delineare già da subito due tendenze nettamente opposte. L’Inter conta attualmente 50 gol segnati e 26 subiti, seconda miglior difesa dopo la capolista Juventus, mentre la Roma conta 57 gol segnati e ben 45 subiti. Se, dunque, sul piano realizzativo le cifre non sono troppo distanti, a fare la differenza sono quei 19 gol in meno per la difesa nerazzurra, che si impone come rocciosa e sicura.

Veniamo alle caratteristiche delle due compagini. Entrambe le squadre si sono rivelate piuttosto pericolose sull’attacco da calcio piazzato, come testimoniano i 12 e i 15 gol segnati da questo tipo di azione rispettivamente da Inter e Roma. La media realizzativa è molto simile anche per gol da azione manovrata, dove segnaliamo rispettivamente 30 e 33 gol ottenuti. C’è grande somiglianza anche per quanto riguarda i giocatori del reparto offensivo, perché a conti fatti né tra i nerazzurri, né tra i giallorossi quest’anno vi sono figure di spicco. Le punte di diamante Mauro Icardi e Edin Dzeko non hanno vissuto un’ottima stagione: per l’argentino sono 10 gol in 23 presenze, per il bosniaco soltanto 8 gol in 27 partite, superato da El Shaarawy che ne ha segnati 9 in 22 match. Proprio per Dzeko parla chiaro il dato di expected goal, salito a quota 12.53, una cifra che ne testimonia le notevoli difficoltà.

Sono ben diversi i dati relativi alla difesa. Come già detto, c’è un divario notevole tra i gol subiti dall’Inter e dalla Roma: 26 per i primi, 45 per i secondi. Analizzando le tipologie di gol subiti emerge un dato curioso: l’Inter ha concesso più gol da calcio piazzato (8, contro 6 per i giallorossi), ma la Roma sembra mostrare gravi difficoltà nella pura impostazione della difesa, avendo concesso ben 31 gol da azione manovrata (un impatto del 68% sul totale), 3 da contropiede e 4 rigori. Se a questo aggiungiamo la media di 14.1 tiri concessi a partita, contro gli 11.5 dell’Inter, emerge chiaramente come la squadra di Ranieri abbia grandi potenzialità sul piano fisico, peccando però nella lettura del gioco avversario.

A livello di gestione palla l’Inter risulta più avvezza al possesso palla, avendo totalizzato un totale di 56% contro 51% della Roma, e con una percentuale di passaggi completati dell’86% (82% per i giallorossi). E’ anche una squadra che dribbla di meno rispetto alla Roma (8 dribbling completati per match contro 10) e che spazza via il pallone meno volte (15.8 per partita contro 19.3), preferendo ricostruire il gioco sin dalla difesa con scarico sui terzini o sui centrocampisti. Ciò è favorito senza dubbio dal modulo maggiormente adottato da Spalletti, il 4-2-3-1, da cui scaturisce peraltro una maggiore intensità di gioco sul finale della partita (il timing di tiri effettuati segna un totale di 112 tiri prodotti in media dal 76esimo in poi). Viceversa la Roma tende a spegnersi prima, concedendo un numero molto alto di tiri e di gol nella frazione finale di partita (95 tiri e 11 gol subiti in questo frangente, contro 58 e 5 per l’Inter).

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Inter – Roma, probabili formazioni

L’Inter dovrebbe presentarsi al match con la classica formazione, e dovrà fare a meno di Brozovic: per il croato si parla di stagione finita, o di un rientro comunque molto in ritardo.

La Roma arriverà al match con la difesa in parte scoperta, a causa degli infortuni di Karsdorp e Santon, e senza il leader di centrocampo Daniele De Rossi: l’infortunio al bicipite femorale lo terrà fuori almeno fino agli inizi di Maggio.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Borja Valero, Vecino, Nainggolan; Politano, Icardi, Perisic.

ROMA (4-2-3-1): Mirante (Olsen); Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, N’Zonzi; Zaniolo, Pellegrini (Kluivert), El Shaarawy; Dzeko.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Inter – Roma

Nonostante ci sia una buona probabilità che il match si assesti su un sostanziale equilibrio, nel complesso l’Inter potrebbe ottenere un risultato positivo contro la Roma. I giallorossi però non vanno sottovalutati: le ultime due vittorie sono un chiaro segnale di forza di volontà, e i capitolini sono decisi a riprendere il quarto posto occupato dal Milan, distante solo una lunghezza.

Dove vedere la diretta streaming di Inter – Roma

Sarà possibile seguire Inter – Roma in diretta streaming nei bookmaker Snai, Goldbet, bet365 e Better.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche