Era una delle partite più attese, quella tra Atalanta e Liverpool. Al Gewiss Stadium di Bergamo non c’è stata però partita, dato che i Reds di Jurgen Klopp hanno schiantato la squadra di Gasperini per 5-0, grazie alla tripletta di Diogo Jota e alle reti di Manè e Salah. Dopo la partita, l’allenatore dei nerazzurri ha parlato in conferenza stampa, dicendosi preoccupato per la differente condizione vista tra le due squadre. Rispetto alla miglior Atalanta infatti, i bergamaschi sembravano poco concentrati e non erano in grado di contenere la velocità dei giocatori del Liverpool che hanno corso senza freni per 90 minuti. Sentimenti ovviamente opposti per Jurgen Klopp, felice della bellissima prestazione dei suoi giocatori, specialmente per quella dei giovani talenti messi in campo come Williams.

Gasperini
scommesse telegram

La conferenza stampa di Gian Piero Gasperini dopo Atalanta-Liverpool

La differenza di condizione tra Atalanta e Liverpool

“Dovremmo riflettere, è capitato di perdere male a Manchester contro il City lo scorso anno, ma avevamo la sicurezza di poter migliorare. Questa sera il divario è stato pesante, bisogna riflettere sull’assetto tecnico e strutturale per affrontare queste partite. Noi venivamo da due buoni risultati, non c’era nessun tipo di timore e abbiamo affrontato il Liverpool come abbiamo affrontato tutte le altre squadre. Andavano troppo più forte di noi. Siamo meno intensi, è giusto riflettere come comportarci contro questi anniversari. In altre circostanze c’era la sensazione di avere dei margini, abbiamo modificato qualcosa e certe velocità facciamo davvero fatica a tenerle. C’è tempo, nelle prossime partite vedremo”

Come successo contro l’Ajax, anche stavolta l’Atalanta si è trovata ad inseguire

“Con l’Ajax è stato anche un campanello di allarme, siamo riusciti a raddrizzarla con merito però. Qui abbiamo trovato un altro livello, non siamo ai loro livelli, questo è evidente. Dobbiamo trarre indicazioni e vedere cosa fare. Anche gli scorsi anni abbiamo fatto qualche modifica che ci ha aiutato, stiamo prendendo troppi goal e segniamo e corriamo un po’ meno di prima. Quando giochi contro i migliori, come contro il Manchester City lo scorso anno, riesci a trovare delle soluzioni”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play