fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Germania U21 – Romania U21: analisi tattica, statistiche e pronostico

Giovedì 27 Giugno, alle ore 18:00, si terrà il match tra Germania U21 e Romania U21, valido per la prima semifinale degli Europei Under 21 ospitati in Italia. Si sfideranno due squadre che hanno compiuto un percorso eccellente, dimostrando di poter schierare degli assoluti talenti nonché future stelle del calcio mondiale. Andiamo a scoprire dunque il pronostico di Germania U21 – Romania U21.

Germania U21 – Romania U21: un incredibile palcoscenico di talenti

Al Mapei Stadium la Germania, forte di una lunga tradizione di scuola calcio d’alta qualità, porterà una rosa composta da giocatori che hanno già dimostrato di poter competere nei massimi tornei europei ed internazionali. Nonostante in un Europeo giovanile ci sia una innegabile maggiore disparità tra le squadre, va ammesso che la Germania ha compiuto un percorso da nove in pagella: dapprima la vittoria per 3-1 contro l’ottima Danimarca, poi lo straripante 6-1 contro la Serbia e infine il pareggio strappato all’Austria. Ciò che stupisce della compagine tedesca è soprattutto il calcio espresso, che eguaglia per certi versi quello della Spagna ma che, anzi, lo evolve in un qualcosa di ancora più concreto. A sua volta la Romania risulta essere una delle sorprese più piacevoli del torneo, un po’ come lo è stato l’Ucraina per il Mondiale Under 20. I risultati parlano nello stesso modo dei rivali tedeschi: due pesanti vittorie (4-1 alla Croazia, 4-2 all’Inghilterra) e il pareggio con la Francia, in una partita in cui questo risultato era l’unica strada conveniente per entrambe. Alcuni nomi nella compagine romena sono già noti alle cronache sportive per il loro tasso tecnico indiscutibile e si sono rivelati capaci di trascinare l’intera squadra.

pronostico germania u21 romania u21

Germania U21 – Romania U21, analisi prepartita e statistiche

Come abbiamo appena visto, le due squadre hanno svolto sino ad oggi un ottimo Europeo, caratterizzato praticamente dai medesimi risultati: due vittorie e un pareggio ciascuna, ottenuti peraltro in gironi sulla carta per niente facili.

Analizziamo dunque le ultime prestazioni delle due compagini per identificare il gioco espresso e cercare di formulare un pronostico vicino alla realtà. Per quanto riguarda la Germania, l’unica partita in cui sembra aver subito il gioco avversario è la sfida contro l’Austria, terminata per 1-1, in cui si è delineato un totale di tocchi palla, possesso, duelli aerei e quant’altro pressoché identici all’avversario. Sono piuttosto le due precedenti partite, rispettivamente contro Danimarca e Serbia, a decretare la compagine di mister Kuntz come una delle favorite al titolo.

Anzitutto la supremazia di tiri effettuati, che dimostrano come i tedeschi siano pericolosissimi in area avversaria: una media di 21 tiri nei due match, dei quali all’incirca la metà nello specchio della porta, accompagnati da una difesa rocciosa grazie agli 11 tiri di media concessi. Proseguiamo con il possesso palla, che si attesta attorno al 53% nel match contro la Danimarca e addirittura attorno al 66% nella partita stravinta contro la Serbia. Ampliando le statistiche ad un periodo più vasto, in generale la Germania U21 può contare su 3.3 gol di media a partita, un elevato 87,7% di precisione passaggi, 8,3 dribbling a partita e soprattutto 17,7 tiri di media a partita: cifre che identificano una Nazionale sorprendente e spaventevole per qualsiasi avversaria.

Se la peculiarità della Germania è la capacità di dominare in lungo e in largo la partita, la caratteristica della Romania U21 è invece lo spirito che riesce a dispiegare in campo, in grado di farle recuperare quando si trova in svantaggio. Meno organizzata e più concessiva rispetto alla Germania, come testimonia la media di 16,7 tiri concessi a partita e i 18.7 contrasti a partita, può vantare però un attacco degno di nota grazie ai talenti Puscas, Hagi, Manea e l’ottimo portiere Radu, già reduce da un’ottima stagione al Genoa. Anche la precisione nei passaggi è parecchio inferiore rispetto alla Germania (79%) e il possesso palla del 41% di media lascia a desiderare: tuttavia si sa, il valore di questo dato spesso è relativo.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Germania U21 – Romania U21, probabili formazioni

Non si segnalano infortuni o particolari assenze, ad eccezione di Benjamin Henrichs per la Germania, out per squalifica. Le formazioni di Germania U21 – Romania U21 dovrebbero quindi essere le seguenti.

GERMANIA U21 (4-3-3): Nübel; Klostermann, Tah, Baumgartl, Mittelstädt; Neuhaus, Eggestein, Dahoud; Öztunalı, Waldschimdt, Richter.

ROMANIA U21 (4-2-3-1): Radu; Manea, Nedelcearu, Pascanu, Stefan; Cicaldau, Baluta; Man, Hagi, Coman; Puscas.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Germania U21 – Romania U21

La situazione delle due squadre è chiara: entrambe provengono da un cammino simile, che le ha viste racimolare i medesimi risultati. La differenza sta nel modo in cui sono stati ottenuti, però, perché la Germania ha impiegato un calcio praticamente totale, dominante, schiacciante e in grado di mettere in seria difficoltà le avversarie per tutta la durata dei match. In tal senso i tedeschi ci sembrano i favoriti per il match, nonostante la Romania sia una squadra da tenere sott’occhio grazie al grande talento di cui dispone. Si potrebbe assistere ad un match vinto di misura dai tedeschi; non è da considerare il dominio totale di quest’ultimi, in quanto le semifinali solitamente vengono giocate con alta intensità da entrambe le rivali.

Dove vedere la diretta streaming di Germania U21 – Romania U21

Sarà possibile seguire Germania U21 – Romania U21 in diretta sui canali Rai, nonché nei principali bookmaker che trasmettono l’Europeo Under 21.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche