Ieri sera sotto una pioggia torrenziale, la Roma di Paulo Fonseca ha sfidato il Borussia Mönchengladbach. La partita non è stata delle migliori con i giallorossi che, anche a causa dei molti infortuni, non sono riusciti ad esprimere il loro miglior calcio. La Roma stava però guidando il match per 1-0 grazie ad un bel goal di Zaniolo. A rovinare la festa ci ha però pensato l’arbitro Collum. Al 95′, Smalling colpisce una palla di testa dopo un contrasto, ma Collum sbaglia tutto e fischia il rigore, convinto che il difensore abbia toccato con il braccio. Con l’assenza del Var, la decisione è irrevocabile, e il Borussia Mönchengladbach trova il goal del pareggio finale. Dopo il triplice fischio, tutti i romanisti, Fonseca compreso, sono andati a protestare contro l’arbitro, ma la decisione era ormai presa. Nella conferenza stampa post partita, l’allenatore portoghese ha espresso tutta la sua rabbia per un pareggio immeritato.

La rabbia di Fonseca

Fonseca arrabbiato per il rigore subito dalla Roma

“È difficile accettare una situazione del genere. Tutti i giocatori sono devastati. Abbiamo affrontato la prima della Bundesliga e abbiamo sempre controllato la partita, nonostante le difficoltà. E’ difficile accettare questo. Il rigore è un errore grave che non può succedere a questi livelli, cambia tutto. Adesso abbiamo altre tre partite dove può succedere di tutto. Con la vittoria di oggi sarebbe stato più facile. Non capisco l’arbitro, era troppo sicuro. Io avevo visto fosse faccia, poi ho rivisto in televisione. È incredibile”.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.