Scrivi quello che vuoi cercare

Ajax – Tottenham: analisi tattica, statistiche e pronostico

Mercoledì 8 Maggio, alle ore 21:00, all’Amsterdam Arena, si affronteranno le due squadre sorpresa di quest’ultima Champions League, Ajax e Tottenham, che si daranno battaglia per accedere all’ambita finale di Madrid. I due team, per motivi diversi, sono la rivelazione di quest’anno ed in pochissimi avrebbero immaginato una semifinale del genere. Andiamo a vedere, allora, il pronostico di Ajax – Tottenham.

Ajax – Tottenham, ad un passo dalla finale

L’Ajax ha, fino ad ora, espresso il miglior calcio nella competizione, prendendosi i complimenti da tutto il mondo del pallone, dopo aver eliminato nelle fasi finali due corazzate come il Real Madrid e la Juventus, con una delle formazioni con l’età media più bassa d’Europa. I gioiellini cresciuti nelle giovanili dei Lancieri hanno disputato una stagione quasi perfetta, attirandosi le attenzioni di tutti i top club europei che già fanno a gara per apporre la loro firma su un contratto multimilionario. Il Tottenham invece, pur trovandosi al terzo posto in Premier League, sta vivendo una stagione incredibile, che in pochi avrebbero pronosticato; per comprendere meglio l’impresa degli Hotspurs, bisogna sottolineare che, a differenza delle altre grandi squadre inglesi, il Tottenham non ha investito un solo Penny nel mercato estivo, decidendo di mantenere invariata la sua rosa e canalizzando l’intero patrimonio nella costruzione del nuovo imponente stadio di casa.

Ajax – Tottenham, analisi prepartita e statistiche

Prendendo in considerazione le tattiche di gioco delle due squadre, è indubbio che l’Ajax sia più votata al pressing alto, con azioni fulminee di contropiede ed aggiramento delle difese avversarie, che ricordano molto il famoso calcio totale olandese; il Tottenham invece è una squadra più compatta, con le linee di difesa e centrocampo estremamente muscolari, al servizio della fantasia di Dele Alli, Eriksen e Son in attacco, non potendo contare sull’uomo simbolo degli ultimi anni, Kane, ormai lungodegente in infermeria.

Prendendo anzitutto ad esempio le classifiche che riguardano il gioco di squadra, i due club si equivalgono nella percentuale di passaggi riusciti, che si attesta tra l’83% e l’84%, un dato degno dei top club, che dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, come Ajax e Tottenham riescano ad abbinare potenza e qualità.

Le statistiche sul possesso palla invece sono leggermente inferiori rispetto a quelle di altre grandi squadre europee, ma ciò è dovuto principalmente al gioco espresso dalle due compagini, che cercano maggiormente di sfruttare la velocità del reparto d’attacco, affrontando le avanzate avversarie con un centrocampo ed una linea difensiva estremamenti compatti. Se l’Ajax si attesta sul 58% di possesso in media a partita, il Tottenham non supera il 55%.

Pur potendo contare su giocatori dalla stazza notevole, Ajax e Tottenham sviluppano molto il gioco approfittando di una fitta rete di passaggi corti: gli olandesi in media ne eseguono in ogni match 448.3 sbagliandone 65.8, mentre gli inglesi 426.7 con una media di errore di 62.2; i passaggi lunghi sono quasi banditi nel gioco dei Lancieri, che si affidano a questa soluzione solo 50 volte circa a partita, peraltro con una percentuale d’errore che si attesta attorno al 50%. Un po’ più solidi invece in questo fondamentale i giocatori di Pochettino, che completano i lanci lunghi mediamente 29.6 volte durante il match, giocando con l’abilità aerea di Kane o del sostituto Llorente.

Analizzando invece la fase offensiva delle due squadre, non si può fare a meno di notare come entrambe possano contare su attacchi prolifici, che difficilmente vanno in bianco. Il Tottenham ha una media goal di 1,8 a partita, ben equilibrati tra il cannoniere Kane (17), la sorpresa Son (12), Lucas Moura (10), Eriksen (7) ed Alli (5), avendo gonfiato la rete in totale 98 volte in tutte le competizioni a cui ha preso il via.

Il premio per il miglior attacco va tuttavia nettamente assegnato all’Ajax, che ha superato il portiere avversario ben 165 volte in questa stagione, con l’impressionante media goal di 3.5 a partita; bisogna dire però che, prendendo in considerazione solo i match di Champions, il dato si abbassa notevolmente.

I giocatori chiave per i biancorossi di Amsterdam sono sicuramente Tadic (24 goal in Campionato e 6 in Champions), Ziyech (16 e 3) ed i giovani Neres e Van Der Beek, protagonisti delle ultime sfide di Champions con prestazioni da campioni che hanno fatto lievitare esponenzialmente il loro cartellino.

E’ proprio proprio davanti ai suoi tifosi che l’Ajax riesce a dare il meglio di sé, tirando in porta mediamente 18 volte in Champions, contro le 13 fuori casa. Il Tottenham fuori casa tende invece a dimostrarsi più debole, abbassando di qualche punto le sue statistiche generali con un rating di 6.70 (away) nella massima competizione europea.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Ajax – Tottenham, probabili formazioni

Pochettino potrà contare su Son, squalificato all’andata, per provare a ribaltare la sconfitta subita, con Llorente pronto a subentrare per aumentare il peso in avanti. Ten Hag invece potrà schierare la formazione tipo.

AJAX (4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; De Jong, Schöne; Van de Beek; Neres, Tadic, Ziyech.

TOTTENHAM (3-4-3): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen; Trippier, Eriksen, Wanyama, Rose; Lucas Moura, Alli, Son.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Ajax – Tottenham

Seppur l’Ajax si sia aggiudicato lo scontro all’andata, lo scarto minimo di un goal non consente alla squadra olandese di dormire sogni tranquilli; il Tottenham si è dimostrata una squadra capace di prendere in mano le redini del gioco e di resistere in situazioni estreme, come il quarto di finale incredibile con il City. Il ritorno di Son in attacco, in un momento in cui anche Alli e Lucas stanno mostrando il loro valore, non è da sottovalutare ed i Lancieri dovranno disputare l’ennesimo match perfetto se vorranno arrivare a giocare la finale di Champions League.

Dove vedere la diretta streaming di Ajax – Tottenham

Sarà possibile seguire Ajax – Tottenham in diretta su Rai 1 e su Sky, oltre che sui principali bookmaker che trasmettono la Champions League in streaming.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche