Dopo mesi di dubbi e polemiche, la Ducati sembra aver finalmente scelto la sua coppia di piloti per il 2021. Il nuovo arrivato Jack Miller dovrebbe far coppia con Andrea Dovizioso, nonostante alcune voci parlino di un possibile, e clamoroso, ritorno in Ducati di Jorge Lorenzo. Intanto Danilo Petrucci è sempre più vicino alla KTM, grazie alla quale potrà rimanere in Moto Gp, evitando un futuro in Superbike.

Dovizioso
Dovizioso

Dovizioso vicino al rinnovo, ma spunta l’ipotesi Jorge Lorenzo

La situazione in casa Ducati non è certo delle migliori. Dopo la scelta del team di ingaggiare Jack Miller per il 2021, si è scatenata la curiosità su chi, tra Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, avrebbe dovuto lasciare la scuderia. Per settimane il dibattito è andato avanti, finché non è stato chiaro a tutti che il compagno di squadra di Miller sarebbe stato Andrea Dovizioso, costringendo così Petrucci a trovare un nuovo team per il prossimo mondiale. Negli ultimi giorni sono iniziate le trattative tra la Ducati e il pilota emiliano per il rinnovo di contratto, ma un’ulteriore problema potrebbe impedire che ciò avvenga. Le ultime voci parlano infatti del possibile ritorno in Ducati, dopo l’esperienza nel 2017/2018 di Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo sembrava ad un passo dall’addio alla Moto Gp, ma un nuovo colpo di scena potrebbe esserci. Il ritorno di Jorge Lorenzo in Ducati avrebbe del clamoroso, dato che il suo addio nel 2018, in favore di Danilo Petrucci. Addio che non era stato certo felice, dato che secondo molti il maiorchino venne letteralmente “cacciato” dalla dirigenza della scuderia bolognese, nonostante la grande stima di Gigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati corse. Secondo quanto riportato da Sky Sport, sarebbe stato lo stesso Jorge Lorenzo ad inviare un messaggio a Dall’Igna, spiegando di essere ancora in grande forma e che, con una moto competitiva, potrebbe ancora vincere.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Danilo Petrucci sempre più vicino alla KTM

Dovizioso Petrucci

Petrucci vicinissimo alla KTM

La prossima coppia della Ducati, a meno di sorprese, dovrebbe comunque essere quella formata da Andrea Dovizioso e Jack Miller. Che ne sarà quindi di Danilo Petrucci?
Dopo cinque anni con la Ducati, iniziati in Superbike continuati nel team satellite Pramac e terminati nel 2019 nella squadra ufficiale,  Petrucci sembra pronto a salutare l’Italia, dirigendosi verso l’Austria. “Petrux” sembra infatti pronto a firmare con la KTM, dopo un 2019 non ritenuto all’altezza dalla dirigenza della scuderia bolognese, che ha preferito tenere Andrea Dovizioso.
La Ducati non ha gradito i risultati altalenanti nella seconda parte dell’ultima stagione, portando la scuderia ad interrompere il rapporto con Danilo Petrucci che, fino a poco tempo fa, sembrava costretto a rimanere senza una moto per il 2021. Il pilota italiano deve “ringraziare” la scelta di Pol Espargaro di passare ad Honda, lasciando così un buco nel team KTM. La scuderia austriaca ha quindi deciso di puntare sull’esperienza e la serietà di Petrucci che, dopo il primo incontro, si è detto ampiamente soddisfatto del progetto, e tra le due parti sembra esserci grande stima.

Le trattative sono già iniziate e, per concludere l’accordo e ufficializzare il passaggio di Petrucci in KTM dovremo solo attendere che il team risolva le questioni interne con il suo pilota. Pochi giorni fa, il CEO della KTM Stefan Pierer, aveva fissato come data di scadenza il 15 settembre, ma probabilmente l’annuncio ufficiale potrà arrivare molto prima.

Intanto Alberto Vergani, manager di Danilo Petrucci, e Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse, hanno rilasciato alcune dichiarazioni sul possibile passaggio del pilota di Terni in KTM.

Le parole del manager di Danilo Petrucci, Alberto Vergani

“Abbiamo visto tutto in KTM. Le strutture sono davvero impressionanti, siamo molto contenti, le nostre aspettative sono state ampiamente superate. Ora stiamo aspettando con calme i prossimi passi della KTM. Per quanto riguarda Danilo Petrucci, posso dire che ieri era molto felice, perché la scuderia austriaca è enorme e potente. Hanno il potenziale per raggiungere i risultati che si sono prefissati. Questo potrebbe essere il momento giusto per cambiare, e la KTM sembra la destinazione migliori. Danilo ha ancora molto da dare al mondo dell Moto Gp, non è ancora arrivato il momento di dire addio, è decisamente troppo presto”

Le parole di Paolo Ciabatti, Direttore sportivo di Ducati Corse su Petrucci e la KTM

“Tutti noi in Ducati vogliamo un gran bene a Danilo Petrucci. Abbiamo fatto delle scelte in cui crediamo, puntando su Jack MIller per la moto ufficiale. Ci fa molto piacere, anche a livello personale, che Danilo sia riuscito a trovare un’ottima soluzione per rimanere nel mondo della Moto Gp. Noi eravamo pronti ad offrirgli un ruolo in Superbike, ma la sua volontà era quella di restare in Moto Gp, e di dimostrare qui il suo talento e tutto il suo valore. Se è successo, ci farà molto piacere ritrovarlo in pista nei prossimi anni, anche se da avversario. Voglio comunque ringraziarlo per aver passato tutti questi anni in Ducati, dalla Superbike alla Pramac, fino al team ufficiale. E’ un ragazzo d’oro e gli auguro tutto il meglio per il suo futuro”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Dovizioso
Dovizioso