Type to search

Vuoi guadagnare tanti soldi e diventare uno scommettitore professionista? Bene, non sei arrivato nel posto giusto. Aspetta però, non ci abbandonare subito e dedicaci qualche minuto.

Come diventare uno scommettitore professionista

In realtà, possiamo darti alcuni suggerimenti per aiutarti a capire come ragiona e come si comporta uno scommettitore professionista, ma di sicuro non possiamo aiutarti a guadagnare tanti soldi. Perché? Te lo spieghiamo subito: le scommesse non sono il modo migliore per arricchirsi, ma piuttosto un passatempo e uno dei tanti modi per divertirsi con gli amici provando il brivido del “rischio”.

E proprio da qui partono le nostre considerazioni, dal “rischio”. Uno scommettitore professionista dovrebbe innanzitutto riflettere sul “rischio” che corre ogni qualvolta decide di scommettere online sulle partite di calcio o su altri eventi sportivi. Si tratta di una regola dettata dal buon senso – a cui abbiamo già fatto accenno in uno dei nostri articoli relativi a come vincere una schedina – che dovrebbe essere una prerogativa per tutti coloro che decidono di approcciarsi al mondo delle scommesse sportive in maniera professionale.

Chiarito questo punto, passiamo allo step successivo. Lo scommettitore professionista ragiona nel “lungo periodo“, non si sofferma sulle sulle vittorie o sulle sconfitte delle ultime settimane, ma monitora il suo rendimento nel corso del tempo. In questo senso Invictus ti sarà di grande aiuto perché è l’unica piattaforma che, a differenza dei bookmakers tradizionali, ti consente di monitorare le tue performance nel corso del tempo con statistiche dettagliate.

In questo blog troverai una serie di articoli dedicati ad alcuni sistemi – come la correzione d’errore o la progressione di Alambert – e consigli su come vincere una schedina imparando ad analizzare le partite o a confrontare le quote. Se vuoi diventare uno scommettitore professionista ti suggeriamo di approfondire una cosa alla volta, al massimo due. E soprattutto ti consigliamo di non prendere alla lettera tutto quello che leggi, ne tanto meno di affidarti ai fantomatici “sistemi infallibili” che trovi in giro per il web.

Un altro aspetto tipico dello scommettitore professionista è legato al cosiddetto “money management”, cioè alla gestione del bankroll (budget) che decidi di investire nelle scommesse. Quest’ultimo deve essere assolutamente proporzionato alle tue possibilità economiche e, ad ogni scommessa, deve essere utilizzato con criterio – a tal proposito puoi leggere il post dedicato al criterio di Kelly – altrimenti rischi di entrare in banca rotta nel giro di qualche settimana.

Sfrutta questi consigli su Invictus, il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

 

 

 

 

Tags:

You Might also Like

13 Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *