Tutto pronto per la sfida di Coppa Italia tra Inter e Juventus. La gara d’andata si giocherà domani a San Siro, e getterà le basi per la qualificazione di una delle due in finale. Alla viglia del match Antonio Conte e Andrea Pirlo hanno parlato in conferenza stampa, facendo il punto su assenti e cambi di formazione. L’Inter dovrà fare a meno di Romelu Lukaku, squalificato dopo la “rissa” con Zlatan Ibrahimovic, mentre Pirlo ha annunciato la presenza di Buffon in porta.

Conte
scommesse telegram

Le parole di Antonio Conte 

Come giocherà l’Inter senza Lukaku? 

“Quella di Lukaku sarà un’assenza sicuramente pesante. Ma la nostra fase offensiva non cambia, i principi restano i soliti. Non è la prima volta che manca Romelu. Ora riposerà in modo forzato, potrà lavorare per presentarsi alla ripresa del campionato in buona condizione. Domani, con Lautaro, toccherà a Alexis Sanchez”

Christian Eriksen sta diventando qualcosa in più di una semplice riserva?

“È un bravissimo ragazzo, anche un ottimo calciatore. Si sta impegnando tanto, stiamo insistendo nel lavoro, provando più soluzioni per lui e la squadra in modo tale da avere un’alternativa sulla quale contare”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Rispetto per la Juventus, avversario sempre da non sottovalutare

“Arriverà con il dente avvelenato dopo la sconfitta in campionato. Dovremo essere sul pezzo, limitando gli errori. Se vuoi vincere, non devi sbagliare. L’obiettivo è sempre quello di ottenere il massimo, in ogni partita. Poi bisogna vedere se l’avversario è d’accordo. In campionato, prima del derby, affronteremo Fiorentina e Lazio. Dobbiamo pensare a una gara alla volta, sapendo che tutte sono complicate. Gettare le basi per la qualificazione al Meazza? Di certo la qualificazione si giocherà nei 180 minuti. Saranno due match tosti, sotto tutti i punti di vista. Affrontiamo una squadra molto forte, dovremo fare del nostro meglio”

Le parole di Andrea Pirlo 

Cosa ha imparato la Juventus dopo la sconfitta in campionato contro l’Inter? 

Ha insegnato tanto, ha insegnato che quando non siamo sul pezzo, non siamo noi stessi, non siamo la Juventus da lì siamo ripartiti facendo grandi prestazioni. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare subito dopo tre giorni il Napoli in una finale quindi abbiamo subito rialzato l’attenzione facendo ottime partite, però non dobbiamo adagiarci perché siamo solo all’inizio del ritorno e abbiamo tante partite da giocare

Conte

Gli aspetti tattici di Inter-Juventus

La solita gara che fa l’Inter che cerca di mettere in campo le proprie idee, conosciamo molto bene il suo allenatore e quindi ci siamo preparati in questi giorni per quello che potrà accadere domani in campo. È una squadra che è molto brava a chiudersi e poi ripartire e ha giocatori molto veloci bravi nel tenere il campo e negli inserimenti, quindi dovremo fare una partita attenta

Ci saranno dei cambi nella formazione? 

Si qualcosa cambieremo, ci sarà il rientro di Buffon in porta, non ci sarà Ramsey per un lieve risentimento, però speriamo di recuperarlo sabato. Per il resto vedremo domani a San Siro

La Juventus subisce molti meno goal, cosa è cambiato in difesa? 

La compattezza, abbiamo lavorato su dei principi difensivi e abbiamo avuto la fortuna che sia rientrato Chiellini poi nonostante sia poco menzionato Bonucci sta facendo delle grandi partite e sta migliorando sul piano dell’aggressività e questo ci dà forza per il prosieguo della stagione

 

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Conte
Conte