Tanta attesa per la sfida di questa sera allo Stadio Olimpico, dove scenderanno in campo Lazio e Bayern Monaco. Alla vigilia del match Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa, presentando la partita. L’allenatore biancoceleste ha mostrato tutto l’entusiasmo della squadra per questa prestigiosa sfida, contro i campioni del mondo. Con lui c’era Ciro Immobile, capitano, che se la vedrà faccia a faccia con Robert Lewandowski, dopo averlo superato nella classifica della Scarpa d’oro della scorsa stagione.

Inzaghi
scommesse telegram

Le parole di Simone Inzaghi alla vigilia di Lazio-Bayern Monaco 

Cosa pensa del Bayern Monaco? 

“Penso che parliamo della squadra campione del mondo e d’Europa. Ha fatto una sconfitta, ma veniva da 5 vittorie. Sto lavorando sulle certezze della mia squadra, non sui loro punti deboli”

Domani incontrerai Miro Klose dopo gli anni alla Lazio, è un valore aggiunto per il Bayern Monaco? 

“Mi farà molto piacere rivedere Miro, è stato un calciatore importante nelle mie prime sette partite in panchina. Mi hanno parlato bene anche di lui come tecnico. La mia esperienza conta, ma conta anche quella dei miei calciatori che hanno già affrontato tante finali”

E’ la partita più attesa dallo spogliatoio?

“Sappiamo che serve un’impresa per battere il Bayern. E’ la ciliegina sulla torta che ci siamo meritati, noi cercheremo di fare il massimo”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Quale risultato si aspetta in questa gara d’andata?

“Noi vogliamo rimanere aggrappati alla qualificazione in tutte le maniere contro una squadra ingiocabile. Ma in partite dove eravamo sfavoriti alla fine ce la siamo giocati. Faremo del nostro meglio nei 180 minuti”

Come vede il duello tra Robert Lewandowski e Ciro Immobile? 

“Sono i due attaccanti più forti in circolazione. Ciro è stata la scarpa d’oro dell’anno scorso e parliamo di un altro che sicuramente avrebbe vinto il pallone d’oro. Sarà un grande incontro”

Le parole di Ciro Immobile

Daresti un consiglio ad Acerbi per fermare Lewandowski? 

“Non gli devo dare nessun consiglio, l’ha marcato in Polonia-Italia. È uno difensori più forti in circolazione quindi non ha bisogno di nessun mio consiglio, darà il massimo come sempre”

Quando riceverai la Scarpa d’oro?

“Non lo so quando me la daranno, ovviamente non vedo l’ora. È stata tanto sudata, non smetterò mai di ringraziare lui, lo staff e i compagni: è stata una cavalcata incredibile che rimarrà nella storia”

Immobile

 

Quanto aspettate questa partita? 

Io come i miei compagni non sentiamo più la stanchezza della partita contro la Samp. Non vediamo l’ora di giocare questa partita, come ha detto il mister da ieri siamo concentrati al 100% su questa partita. Per noi è un premio, ce la siamo sudata per arrivare fino a qua. Abbiamo sudato in un girone con grandissime difficoltà, siamo andati a Bruges con 12 uomini e tutti gli altri primavera. Ce la siamo meritata”

Cosa apprezzi di più in Lewandowski? 

“Che cosa mi piace di più di Robert Lewandowski? Che non è mai soddisfatto. Ogni anno cerca di migliorare e di superare i suoi limiti, anche se è già un giocatore eccezionale. È un attaccante completo. Credo che attualmente sia il centravanti più forte del mondo, quindi dovremo stare molto attenti. È stato incredibile batterlo nella Scarpa d’Oro. Sfidare grandi giocatori come lui e Cristiano Ronaldo mi rende molto felice”

Pensi che Lewandowski sia più forte di Cristiano Ronaldo in questo momento? 

“Ho detto quella frase per l’enorme rispetto che ho per Ronaldo e Lewandowski. Avere il mio nome lì vicino a Ronaldo e superare Lewandowski alla fine è stato un orgoglio pazzesco, mi ha ripagato di tutti i sacrifici fatti in carriera”

La conferenza stampa di Flick 

Il momento negativo del Bayern Monaco

“I primi tempi contro Eintracht e Bielefeld non sono stati buoni. Ma adesso il nostro pensiero è rivolto alla Champions League: sono partite speciali e mi aspetto che la squadra sia particolarmente motivata. Voglio che il Bayern mostri quello che può fare fin dall’inizio e sono convinto che la squadra lo farà vedere all’Olimpico. La Lazio è una buona squadra, contro il Borussia Dortmund ha giocato bene: il mio vice Miro Klose li conosce molto bene e può aiutarci parecchio nel preparare la partita”

Gli infortuni nel Bayern Monaco

“Süle si è infortunato, quindi non si è allenato oggi. Gli abbiamo dato l’opportunità di riposarsi, viaggerà comunque con noi per Roma. A destra potrebbe giocare Kimmich, lo decideremo domani. Goretka? Bisogna essere cauti quando si rientra dal Coronavirus. Avevamo programmato con lui di farlo giocare solo 30 minuti a Francoforte e poi dall’inizio contro la Lazio. Vediamo quanto può resistere: sarebbe importante averlo”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inzaghi
Inzaghi