La Roma sta vivendo un buon momento, e dopo il pareggio del Milan contro l’Atalanta, la squadra di Paulo Fonseca ha la possibilità di aumentare il vantaggio nel caso in cui dovesse vincere contro la Fiorentina. Prima del match contro la Viola, l’allenatore giallorosso ha parlato in conferenza stampa. Fonseca ha voluto spegnere qualsiasi voce su un possibile “caso Zaniolo”, che negli ultimi giorni aveva fatto discutere, spiegando che nello spogliatoio della Roma ci sia in perfetta sintonia. Negli ultimi giorni si era parlato anche di un certo “mal di pancia” di Edin Dzeko, giocatore fondamentale per la Roma, ma anche in questo caso l’allenatore portoghese ha smentito tutto, spiegando che il bosniaco è tra i giocatori più motivati in rosa.
Anche Giuseppe Iachini ha parlato alla vigilia del match. L’allenatore della Fiorentina ha fatto il punto sulla condizione di Franck Ribery, che sta diventando sempre più importante e decisivo, e sulle ottime prestazioni dei difensori, che dalla ripresa sono stati tra i migliori della Serie A.

Fonseca
Fonseca

Le parole di Paulo Fonseca

“La Fiorentina è una squadra pericolosa e con molti talenti, come Federico Chiesa e Franck Ribery. Noi abbiamo cambiato modulo, ma loro sono in un ottimo momento. Hanno pareggiato contro l’Inter, stanno giocando bene, sarà una partita difficile contro una squadra che sta bene. Dobbiamo tenere alta la concentrazione”

Fonseca parla del caso Zaniolo e della possibilità di vederlo titolare contro la Fiorentina

“Qui non c’è nessun problema. In ogni squadra ci sono queste cose, ma questo è un non caso. Non so se partirà titolare, domani vedremo. Nell’ultima partita ha fatto bene, ma non dobbiamo scordarci che non si è allenato prima del match. Vediamo domani, è importante gestire bene la sua situazione dopo 6 mesi di infortunio. Zaniolo è un giocatore importante per la Roma e per la Nazionale italiana, dobbiamo gestirlo bene, perchè nei prossimi anni la squadra sarà nelle sue mani”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Su Edin Dzeko

“Sta bene, non è assolutamente scontento. Si trova bene a Roma e con questa squadra ha un ottimo feeling. E’ importante sentire i giocatori motivati e Dzeko è uno di questi”

Sui troppi errori commessi dalla Roma nel corso delle partite

“In ogni squadra ci sono errori, ma si può migliorare. Abbiamo i video, parlo con i giocatori, fanno parte del match. Noi lavoriamo sempre per migliorare, come è normale che sia. Colpevolizzare troppo i giocatori mi sembra un’esagerazione, non se lo meritano. Abbiamo tanti giovani in rosa, serve tempo per crescere e sono sicuro che lo faranno”

Sul quinto posto

“Domani decisiva per il quinto posto? Non lo so, non conosco il calendario del Milan. Dobbiamo pensare a noi e a vincere contro una squadra difficile e che ci può mettere in difficoltà. 

La conferenza stampa di Giuseppe Iachini

Fonseca

Chi teme di più tra i giallorossi?

“La Roma è un avversario molto forte perché è una squadra che si è ritrovata, ha fatto ottime partite e ha un ottimo allenatore come Fonseca che ha dato equilibrio cambiando modulo. Dovremo giocare con personalità, con organizzazione per portare a casa un risultato positivo, che sarebbe molto importante”

L’opinione di Iachini su Paulo Fonseca

“Fonseca è un allenatore molto preparato, non si è fossilizzato solo su una situazione tattica, pur passando a 3 ha dato un’organizzazione giusta e nuova valutando le caratteristiche dei giocatori a disposizione. La Fiorentina dovrà avere l’atteggiamento giusto”

Su Franck Ribery
“Non è una sorpresa, è un grande giocatore sotto tutti gli aspetti e per noi è stato un piacere recuperarlo. Ci sta dando una gran mano e lo portiamo avanti, compatibilmente con gli impegni e le fatiche del momento. Cercheremo di affrontare queste ultime partite andando a verificare di volta in volta il suo impiego. Lui ci dà tanto e ce lo teniamo ben stretto”

E’ soddisfatto dalla fase difensiva della Fiorentina?

“Abbiamo lavorato sin dall’inizio e sotto questo aspetto siamo cresciuti molto. Siamo la miglior difesa del campionato dalla ripresa, nel match contro l’Inter sono stati attribuiti tiri pericolosi ai nerazzurri, ma spesso si sono trovati in fuorigioco. Dal campo, ci sono state cinque situazioni di offside che sono andate avanti nelle partite e hanno dato l’impressione che fossero occasioni reali per l’Inter, ma in realtà non lo sono state. Abbiamo fatto le nostre considerazioni, ci siamo difesi bene nonostante si sia detto che l’Inter avesse creato tante occasioni, ci siamo comportati bene e dobbiamo continuare così per poter arrivare a vincere e costruire una squadra che continui a scalare la classifica. Siamo una delle prime squadre sotto l’aspetto delle conclusioni in porta, ma siamo ancora poco cinici e dobbiamo migliorare in questo. Abbiamo tanti giovani che devono crescere e diventare più concreti, consapevoli delle loro qualità. Stiamo lavorando nonostante questa situazione anomala, la squadra sta dando continuità”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Fonseca
Fonseca