Dopo aver esordito con un ottimo 3-0 ai danni della Sampdoria, la Juventus di Andrea Pirlo ha deluso nella supersfida contro la Roma. I bianconeri, sotto 2-1 nel primo tempo, sono riusciti a raggiungere il pareggio solo grazie ad una prestazione da fuoriclasse di Cristiano Ronaldo. Ora il grande avversario della Juventus sarà il Napoli, che ha iniziato benissimo la stagione mettendo in mostra dei meccanismi di gioco funzionali, con il grande rinforzo in attacco Victor Osimhen. Alla vigilia del match Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa, facendo il punto sulla sua squadra. L’allenatore bianconero ha parlato del mercato che potrebbe ancora regalare qualche sorpresa, con i tifosi che sognano Federico Chiesa, con tre giocatori come Rugani, Douglas Costa e Khedira pronti a salutare. Pirlo non ha potuto esimersi dal raccontare le sue emozioni nel ritrovare in campo uno dei suoi compagni ai tempi del Milan di Ancelotti: Gennaro Gattuso. L’ex numero 21 del Milan ha spiegato di essere molto contento di incontrare un suo amico in campo, preparandosi ad una sfida difficile e che potrebbe regalarci molte sorprese.

Pirlo
scommesse telegram

La conferenza stampa di Andrea Pirlo prima di Juventus-Napoli

Dopo i problemi al Genoa ha paura che la gara di domani possa essere rimandata?

“Non penso ci siano problemi per giocare domani. Saremo pronti come sempre, non ci ha influenzato la situazione. Noi abbiamo preparato la partita come sempre e saremo pronti per giocarla domani sera”

Le parole di Andrea Pirlo sul mercato e sui tre giocatori in uscita

“Se arriverà qualcuno lo vedremo solo lunedì sera. Se ne sta occupando Fabio Paratici, con la società abbiamo idee chiare. Sia Khedira che De Sciglio che Douglas Costa si stanno allenando come tutti i loro compagni di squadra, nel migliore dei modi. In questo momento sono a disposizione per giocare”

Il suo rapporto con Rino Gattuso e come sarà affrontarlo in campo 

“Io credo che il Napoli con l’arrivo di Gattuso abbia dimostrato un cambio di mentalità importante. E’ una squadra forte e coesa. Ma noi non siamo da meno e sappiamo quello che dobbiamo fare. Un conto era giocare, un conto allenare. Con Gattuso eravamo due giocatori diversi e magari lo siamo anche come allenatori. Ci affrontiamo per la prima volta, non credo nessuno abbia vantaggi o svantaggi rispetto all’altro”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Lo splendido momento di Cristiano Ronaldo

“Cristiano è il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene in allenamento. Il suo spirito è fondamentale per noi. Ha iniziato bene la stagione, sono contento. Ha grande entusiasmo, non so se è un caso che abbia iniziato così la stagione ma spero arrivi così fino alla fine. Basta vedere anche come correva a Roma in 10, è un esempio per tutti”

Una considerazione sui gironi di Champions, dove la Juventus affronterà il Barcellona

“Il nostro girone di Champions League è sicuramente molto affascinante. Non vediamo l’ora di iniziare. Giocare contro il Barcellona alza l’attenzione di tutti, così come giocare a Kiev sarà molto importante. Per fortuna giochiamo la prima partita in Ucraina, così evitiamo di andare lì con il gelo”

La condizione fisica di Paulo Dybala, pronto a tornare in campo

Pirlo

“Paulo recuperava da un infortunio e dopo due mesi di totale assenza anche dai campi di allenamento aveva bisogno di un periodo di adattamento. A Roma sarebbe potuto entrare senza l’espulsione, capiremo nelle prossime ore se domani potrà partire dall’inizio o a gara in corso. 

Come verrà sostituito Rabiot? Ci saranno altre sorprese rispetto a quanto visto a Roma? 

“C’è la possibilità che Arthur giochi dall’inizio. Cuadrado e Frabotta sono dei potenziali titolari. C’è la possibilità che Juan giochi di nuovo a sinistra, o che su quella fascia ci sia Frabotta che ha fatto molto bene nella prima partita. Abbiamo due giocatori per quel ruolo e sceglierò chi mi da le migliori indicazioni”

Contro la Roma la Juventus è stata molto offensiva, sarà così anche contro il Napoli? 

“Non esistono idee che non cambiano. Abbiamo provato un tipo di gioco con la Roma e può essere che ne proviamo un altro domani contro il Napoli. Non posso escludere nulla. Gli esperimenti vanno fatti, non ho detto che non hanno funzionato, e domani potremmo assistere ad un altro. Abbiamo avuto poche amichevoli a disposizione quindi dobbiamo provare gli schemi in gare ufficiali. Morata? Lo abbiamo comprato perché è un giocatore funzionale a quello che voglio. La stagione è lunga, non penso abbia fatto male a Roma come è stato detto. Lo abbiamo messo dentro, domani vediamo se potrà rigiocare. 

Pirlo e Gattuso erano famosi per gli scherzi tra di loro ai tempi del Milan. Quale scherzo vorrebbe fare a Gattuso domani? 

“Rino è un amico, una persona con la quale ho condiviso tanti momenti belli. Lo scherzo più bello a Gattuso? Sarebbe vincere domani sera”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Pirlo
Pirlo