Scrivi quello che vuoi cercare

Nuovo appuntamento con le nostre guide per gli amici e soci di Invictus, consigli utili per scoprire come vincere una schedina. Oggi dimostreremo che, seguendo alcuni importanti passaggi, andare in cassa non è sinonimo di fortuna.

Studio, metodo e applicazione per vincere le scommesse

Non abbiamo certo la verità in tasca e non esiste una regola matematica che ci dica come vincere una schedina (altrimenti non avrebbe senso di esistere il “mestiere” di bookmaker!) ma per cercare di andare in cassa in modo continuato occorre armarsi di pazienza e comprendere che, oltre ai cinque buoni consigli che vi abbiamo già dato, servono studio, metodo e applicazione.

invictus-casa-de-apuestas

Studio

Per vincere una schedina è fondamentale studiare e conoscere l’evento che si andrà a scommettere: statistiche, protagonisti che andranno in campo, periodo di forma più o meno negativo delle squadre. Insomma, è necessaria un’analisi accurata delle partite. Importante anche avere accortezza in merito al proprio budget, darsi un limite predefinito e non oltrepassarlo Una buona opzione è giocare con lo stake percentuale, dare cioè a monte una possibilità statistica a un determinato evento, giocando una parte del nostro bankroll (budget).

Metodo

Possiamo applicare tutti i metodi fin qui descritti nelle nostre guide nei giorni scorsi, la scelta spetta ovviamente a voi. Le tipologie di eventi da scommettere si dividono in pre-match e match live. La differenza è sostanziale e può capitare sovente che gli studi fatti per giocare in pre-match si ribaltino in un evento live. Anche qui occorre tanta pazienza, studio e sangue freddo. E’ bene inoltre seguire queste semplici regole per cercare di avere un profitto positivo nel tempo. Nelle multiple, scommettere massimo cinque eventi per quota complessiva 7: più aumentano gli eventi e la loro probabilità statistica, minori saranno le possibilità di cassa. Come accennato in precedenza, studiare bene gli eventi, anche maniacalmente. Per quanto ogni partita faccia storia a sé, l’approfondimento degli aspetti statistici è fondamentale. Porsi degli obiettivi di investimento e guadagno (giornalieri o settimanali) e non infrangerli in nessun caso, sia per un eventuale filotto negativo che positivo. Confrontare le quote offerte dai bookmakers e scegliere di conseguenza: ovviamente non sono tutte uguali e di certo l’esclusivo comparatore di quote di Invictus può esservi di grandissimo aiuto!

Applicazione

Adesso si passa all’azione: l’applicazione è la sintesi di quanto scritto fino ad ora in questa guida per capire come vincere una schedina. Vi ricordiamo che non esistono metodi infallibili ed essere pazienti è l’arma fondamentale. Diffidate inoltre da improbabili “santoni” del web, soprattutto sui social network. Altro fattore importante il sangue freddo: così come non bisogna esaltarsi quando si vince una schedina, non bisogna deprimersi quando si attraversano periodi negativi. Non agire “di pancia”, ma sempre in maniera razionale. L’emotività è il nemico numero uno degli scommettitori. E ricordate: un pronostico vincente non è il risultato che noi speriamo si avveri ma il risultato del nostro studio, metodo e applicazione.

Sfrutta questi consigli su Invictus, dove puoi trovare pronostici scientifici. Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *