Il caos legato al tentativo di creare una Superlega non accenna a placarsi. Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, è tornato a parlare della situazione, scagliandosi contro alcune delle squadre che hanno tentato di portare avanti questa rivoluzione, in particolare Real Madrid e Juventus. In una lunga intervista rilasciata a The Mail on Sunday, Ceferin ha parlato ancora una volta con parole molto dure sulla Superlega e sulle squadre che stanno tentando di tenerla in vita, prendendosela molto anche con il presidente Andrea Agnelli, colpevole di aver mentito a riguardo nelle settimane precedenti allo scandalo.

Ceferin
scommesse telegram

Le parole di Aleksander Ceferin

Quali saranno le conseguenze di questa rivoluzione? 

“Ognuno dovrà subire le conseguenze, non possiamo far finta di nulla. Per me c’è una chiara differenza tra i club inglesi e gli altri sei perché gli inglesi sono stati i primi a tirarsi indietro, ammettendo l’errore”

Chi ritiene più responsabile per la creazione della Superlega? 

“Ci sono tre gruppi in questi dodici club: i sei inglesi, le altre tre (Atletico Madrid, Milan e Inter), e poi quelli che credono che la terra sia piatta e pensano che la Superlega esista ancora. E tra questi tre gruppi c’è una grande differenza. Tutte, comunque, saranno ritenute responsabili, in che modo poi lo vedremo”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Come tratterà le tre squadre che rimangono nella Superlega?

Non puoi fare una cosa del genere e poi dire semplicemente ‘Sono stato punito perché tutti mi odiano’. Non hanno problemi a causa degli altri, ma a causa di loro stessi. Ciò che hanno fatto NON va bene e vedremo nei prossimi giorni che cosa dovremo fareNon voglio dire che ci sarà un procedimento disciplinare, ma deve essere chiaro che tutti devono essere ritenuti responsabili a modo loro. Tutto ciò riguarda la disciplinare? E’ una decisione del comitato esecutivo? Vedremo, adesso è troppo presto per dirlo

La “delusione” Andrea Agnelli 

La delusione nei confronti di Andrea Agnelli è ancora cocente. Considerato un amico, era anche al centro del discorso di Ceferin preparato per la riforma della Champions League, poi è precipitato tutto: “E’ stato molto stressante, mi sono sentito come messo in lavatrice. Sabato sono andato in Svizzera, otto ore di auto, e avevo tutto pronto per parlare delle nuove riforme per la Champions League e le coppe europee. Stavo anche ringraziando Agnelli, ma da allora ho cambiato quattro volte il discorso. Stavano preparando cose che non mi hanno mai detto. Quello lì (Agnelli, ndr) mi mentiva dicendo ‘Non è vero, non è vero…’. Alla fine invece era vero e io devo raccontare pubblicamente ciò che è successo

Ceferin

Il rapporto con la politica

Sono rimasto davvero colpito dalla reazione del governo del Regno Unito. Ho avuto diverse conversazioni telefoniche con Boris Johnson e il segretario di Stato Dowen in quelle 48 ore di follia. Erano dalla parte giusta della storia al momento giusto e questo mi ha impressionato molto. Questo sforzo congiunto dimostra che non tutto è in vendita, che non puoi presentarti coi tuoi miliardi e dire ‘Non m’interessano tradizione, storia, tutto ciò che amiamo, perché ho abbastanza soldi e comprerò tutto’. Non esiste, questo concetto non può passare

Si aspettava questo impatto da parte dei tifosi? 

A essere sincero mi ha spiazzato la reazione dei tifosi: l’intera comunità del calcio, ma non solo, in realtà è l’intera società. Non ho mai visto una cosa del genere. L’UEFA ha fatto la sua parte, i club che sono rimasti con noi hanno fatto la loro parte. Il Governo del Regno Unito, ovviamente, ha fatto una grande parte. Ma finora la parte maggiore è stata fatta dai tifosi“.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Ceferin
Ceferin