Mancano 4 giorni alla chiusura del calciomercato invernale e le squadre stanno entrando nella fase più calda e delicata per quanto riguarda le trattative del cosiddetto mercato di riparazione, se così si può chiamare, dato che le squadre italiane stanno portando alle loro rose calciatori di valore assoluto, come Christian Eriksen e lo stesso Zlatan Ibrahimovic, sicuramente più che semplici rinforzi.

Juventus
Juventus

Eriksen vicinissimo alla firma con l’Inter

Milan Spal Juventus Eriksen

Domani la firma di Eriksen con l’Inter

Ma partiamo proprio dal centrocampista oramai ex Tottenham, perché manca soltanto l’ufficialità per l’approdo alla corte di Antonio Conte del 27enne Christian Eriksen. Il danese quest’oggi è atteso a Milano per le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà ai nerazzurri fino al 2024. Eriksen era in scadenza a giugno e arriva per una cifra intorno ai 20 milioni di euro, soldi che arriveranno con la cessione di Gabigol al Flamengo per una cifra intorno ai 18 milioni di euro. Le parti dovranno incontrarsi martedì e sarà il giorno buono per chiudere questa trattativa.

Quindi l’Inter dopo essersi assicurata Victor Moses e Ashley Young, che ha già esordito a san Siro con un assist vincente per il colpo di testa del toro Lautaro Martinez, si assicura anche le prestazioni di Eriksen per aggiungere qualità al suo centrocampo e provare a lottare fino alla fine con la Juventus per la testa del campionato. Inter che cede anche Matteo Politano. Dopo essere sfumato il suo passaggio alla Roma, l’attaccante passa al Napoli con la formula del prestito a 3 milioni e riscatto fissato a 18 milioni più altri 2 di bonus. Politano,che ha trovato poco spazio con Antonio Conte, firmerà un contratto fino al 2024.

Niente da fare,invece, per Fernando Llorente. Il Napoli ha bloccato la cessione dell’ attaccante ex, tra le altre, di Tottenham e Juventus, a meno di ripensamenti nell’ultima settimana.

Juventus e PSG pronte allo scambio di terzini

Proprio la Juventus sta per imbastire uno scambio alla pari con Mattia De Sciglio al Paris Saint Germain e Kurzawa che farebbe il percorso inverso, finendo alla corte di Maurizio Sarri, che non ha mai visto di buon occhio il laterale italiano ex Milan. Bianconeri che stanno per cedere anche Emre Can al Borussia Dortmund, da stabilire ancora la cifra che dovrebbe essere intorno ai 20-22 milioni. La trattativa si farà entro i prossimi giorni perché c’è la volontà di entrambe le parti e il gradimento del giocatore, con la Juventus che si libererebbe di un ingaggio oneroso.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Dani Olmo è un giocatore del Lipsia

Intanto è sfumato il passaggio di Dami Olmo al Milan che va ufficialmente al Lipsia per 30 milioni di euro. Ora Maldini e Boban dovranno decidere se guardarsi intorno e cercare altri obbiettivi oppure rimanere con gli stessi attualmente a disposizione di Stefano Pioli. Intanto il Siviglia bussa alla porta del Milan e offre un prestito oneroso con diritto il riscatto a giugno a 15 milioni per Suso. Il Milan preferirebbe 30 milioni cash per cedere l’ala spagnola, o al limite un obbligo di riscatto. Ormai Suso sembra non fare più parte dei futuri progetti rossoneri, soprattutto dopo le ultime prestazioni e i fischi di San Siro, con Pioli che nelle ultime 2 partite gli ha preferito il suo connazionale Samu Castillejo.

Intanto scoppia un semi caso Paquetà con il centrocampista brasiliano che non si è ancora ambientato a Milano e ha chiesto la cessione. Nei giorni scorsi si era parlato di uno scambio con la Juve con Bernardeschi ma la pista sembra essersi raffreddata.

Chissà che non si rifaccia sotto il PSG di Leonardo con un offerta che sia consona al Milan.

E Piatek? L’attaccante polacco è finito in panchina dopo l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic, con Pioli che gli preferisce anche il portoghese Leao, che ha ufficialmente preso il posto di Piatek nello schieramento offensivo rossonero. Negli ultimi giorni si saprà di più.

Piatek Aston Villa

La Spal chiude per Kevin Bonifazi

Intanto è ufficiale il passaggio dal Torino alla SPAL per Kevin Bonifazi, con l’affare che si chiude per una cifra di 12 milioni di euro. Il centrale romano già era stato alla SPAL lo scorso anno e stavolta si trasferisce a titolo definito. Rinforzo voluto fortemente dal suo allenatore Leonardo Semplici per provare a ottenere la salvezza, che quest’anno sembra più complicata che mai.

SPAL che starebbe per cedere Alberto Paloschi alla Lazio, ma l’attaccante vorrebbe garanzie sul minutaggio da parte di Inzaghi. Il tecnico, dal canto suo, vorrebbe l’attaccante spallino che è stato consigliato dal fratello Pippo, ma non potrebbe garantirgli il posto fisso, avendo già davanti Correa, Immobile e Caicedo. Ma questa per Paloschi potrebbe essere l’occasione della vita di trasferirsi a una grande squadra.

L’Atletico Madrid forte su Cavani

Calcio mercato estero. Edison Cavani, in scadenza col Paris Saint Germain, vorrebbe trasferirsi subito all’Atletico Madrid e non aspettare giugno. Il Psg fa muro mentre il Cholo Simeone chiede uno sforzo economico ai dirigenti dell’ atletico Madrid per portare subito il Matador nella capitale spagnola.
I Colchoneros hanno messo sul piatto 10 milioni di euro, subito rifiutati dal club di Parigi che non vorrebbe perdere l’attaccante visti i prossimi impegni in Champions League, anche se ormai è chiuso da Mauro Icardi.

Politano Spinazzola Cavani Piatek

Edinson Cavani vuole l’Atletico Madrid

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Juventus
Juventus