La confusione che regna in casa Milan potrebbe avere serie ripercussioni sulla squadra. L’addio imminente di Boban e quello possibile di Maldini potrebbero convincere tre big a lasciare i rossoneri. L’Inter intanto pensa a Duvan Zapata per il dopo Lautaro Martinez. La Lazio blinda Luis Alberto e tutti i suoi campioni.

Lazio
Lazio

Milan: Ibrahimovic, Donnarumma e Rebic in bilico

Secondo la Gazzetta dello Sport, ci sarebbero dei giocatori che più di altri soffrirebbero l’addio imminente di Boban e Maldini. È possibile, infatti, che oltre ai due dirigenti, possano fare le valigie anche tre big rossoneri.
Mino Raiola, già in tempi non sospetti, aveva chiesto chiarezza alla dirigenza del Milan, soprattutto ad Elliott circa il futuro societario, avendo avuto però risposte sempre troppo vaghe. Tradotto: un Milan senza ambizione chiaramente non fa per Raiola. Ed ecco che così il procuratore potrebbe decidere di far andare via i suoi assistiti. Gigio Donnarumma non avrebbe problemi a trovare squadra, anche se il ragazzo ha sempre detto di voler restare a Milano, ma l’ennesimo cambio di dirigenza potrebbe portare Raiola a forzare la mano, mentre Zlatan Ibrahimovic potrebbe non dare la conferma, avendo aiutato una squadra letteralmente allo sbando. Diversa la situazione di Ante Rebic, in prestito dall’Eintracht Francoforte fino al 2021, e qui ci vorrà un dirigente per discutere il riscatto dal club tedesco per il giocatore che dall’inizio del 2020 sta facendo benissimo. Il croato era stato preso proprio da Boban, il quale ci credeva molto anche essendo della sua stessa nazionalità. Infine pare scritto il destino del tecnico Pioli, che dovrebbe lasciare a fine stagione. Al suo posto potrebbe arrivare il tedesco Rangnick, che piace molto a Gazidis.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Inter, se va via Lautaro Martinez si punta su Duvan Zapata

Lazio Milan Inter

L’Inter mette nel mirino Zapata per il dopo Lautaro Martinez

Secondo il portale calciomercato.com, i nerazzurri avrebbero già in mente il sostituto per Lautaro Martinez, se quest’ultimo dovesse partire direzione Spagna, con Real Madrid e Barcellona in pole position, si chiama Duvan Zapata e costa all’incirca 50 milioni di euro. Lukaku più Zapata sarebbe un attacco possibile? La suggestione di Antonio Conte per la prossima stagione sarebbe proprio questa: un attacco pesante che viene costituito da due giocatori che lavorano per la squadra e sfruttano la loro fisicità ma che sanno anche mette palla a terra e sfruttare i contropiedi anche con una certa velocità. I rapporti con l’Atalanta sono buoni e la valutazione di 50 milioni che fanno per il colombiano è in linea con quanto fatto negli anni da Zapata. Inoltre, la differenza di costo tra i due farebbe sì che i nerazzurri possano investire anche su altri ruoli del campo, infatti Lautaro ha una clausola rescissoria di 111 milioni di euro. L’unico dubbio sarebbe quello che nessuno è sicuro che Zapata, fuori dal contesto di Gasperini, rimanga lo stesso, oppure tornerà ad essere quello del pre Atalanta, cioè un buon giocatore ma non un bomber assoluto come sta dimostrando in questi anni alla corte del Gasp. La vera scommessa è tutta qui.

Lazio: obbiettivo numero uno, blindare Luis Alberto

Lazio Milan Inter

La Lazio blinda Luis Alberto

La Lazio che vola alto pensa a tenere i propri pezzi migliori alla corte di Simone Inzaghi: secondo il Corriere dello sport di oggi, infatti, sarebbe vicino il rinnovo di Luis Alberto a circa 3,5 milioni di euro all’anno fino al 2025.
Gestione oculata da parte di Tare e di Lotito: i due sanno benissimo infatti che la Lazio gira quando Luis Alberto è al top della condizione fisica: tornato ai livelli di due anni fa, lo spagnolo sembra aver trovato a Roma la sua condizione ideale. Il Mago, come lo chiamano ormai da anni i tifosi laziali, era arrivato a Roma per soli quattro milioni di euro, e ora ne vale almeno 70, ma i top club europei potrebbero anche offrire di più. E ora che la condizione della Lazio è cresciuta, da buona squadra a vera contendente per lo scudetto, l’alchimia sembra perfetta. Tutto questo è stato reso possibile grazie a Simone Inzaghi, che due anni fa’ diede fiducia allo spagnolo quando nessuno lo conosceva, rendendolo un giocatore davvero importante. Se due anni fa giocava da trequartista dietro a Ciro Immobile, quest’anno pare aver trovato la sua posizione ideale come tuttocampista, diventando anche una sorta di regista della fase offensiva dei biancocelesti. Se lo scorso anno lui e Milinkovic Savic sembravano voler trovare altrove la possibilità di crescere, ora l’hanno trovata qui a Roma. La Champions League per il prossimo anno è un obiettivo chiaro e con un Luis Alberto in più ci sarà da divertirsi. Quello dello spagnolo non sarà però l’unico rinnovo in casa Lazio. Lo scorso anno è stato blindato Immobile, che ormai si è capito che probabilmente finirà la carriera con la casacca biancoceleste, e sono pronti anche i rinnovi di senatori come Radu, Lulic e Parolo, mentre già hanno rinnovato Luiz Felipe e Strakosha. Insomma, la Lazio si tiene stretta i suoi campioni e per il prossimo anno vuole ripartire dalle certezze, inserendo ovviamente anche altri innesti improtanti.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio