fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Benevento – Cittadella: analisi tattica, statistiche e pronostico

Martedì 25 maggio 2019, alle ore 21:00, allo Stadio Ciro Vigorito, andrà in scena il match tra Benevento e Cittadella, partita valida per le semifinali di ritorno dei playoff di Serie B. Nella partita di andata il Benevento ha vinto la gara in trasferta per 2-1 con i gol di Roberto Insigne e Massimo Coda. Andiamo a vedere il pronostico di Benevento – Cittadella.

Benevento – Cittadella: verso la Serie A

Tutto in 90 minuti, ci si gioca la finale dei playoff e quindi la possibilità di andare in Serie A. Serie A che manca alla squadra di casa da solo un anno e che vuole assolutamente riconquistare.

L’altra semifinale è invece composta da Hellas Verona e Pescara, è quindi la vincitrice di questa doppia sfida la sfidante finale per l’accesso alla Serie A.

Come detto in precedenza, il Benevento ha vinto 2-1 la partita d’andata, nello stadio del Cittadella, motivo per il quale parte da favoritissimo sia per la vittoria in questa partita che per il passaggio del turno e il conseguente approdo alla finale dei playoff.

pronostico benevento cittadella

Benevento – Cittadella, analisi prepartita e statistiche

Vediamo le statistiche principali per stilare il pronostico di Benevento – Cittadella.

Nei quarti di finale dei playoff la squadra di casa ha eliminato, battendolo per 2-1, lo Spezia, con la doppietta realizzata da Gabriele Moncini. Le streghe, invece, essendosi qualificate terze in classifica, sono subito arrivate alle semifinali.

Il Benevento non riesce a mantenere la porta inviolata da 5 gare, nonostante questo è imbattuto da 3.

Nelle 36 partite disputate in campionato il Cittadella ha segnato 49 gol (1.4 a partita). Il Benevento ha invece segnato 61 gol in Serie B (1.7 a partita). Si può evincere quindi che gli ospiti sono molto più propensi alla trasformazione in gol delle proprie azioni, hanno maggiori doti offensive e giocano in maniera più propositiva.

A trascinare il Cittadella a suon di gol vi è Gabriele Moncini, attaccante italiano classe ‘96, arrivato a quota 12 gol, oltre che Mattia Finotto con 7 e Andrea Schenetti con 6. Per il Benevento il miglior realizzatore è invece, con 21 gol segnati, Massimo Coda, arrivato secondo nella classifica marcato a -4 da Alfredo Donnarumma del Brescia.

Se per i gol segnati il Benevento sovrasta l’avversario, stessa cosa non possiamo dire dei gol subiti, anzi, il Cittadella ha subito 38 gol, mentre le streghe hanno dovuto raccogliere la palla da dentro la propria porta 7 volte in più, subendo dunque 45 gol.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Benevento – Cittadella, probabili formazioni

Indisponibili per le streghe Asencio e Goddard, squalificato Samuel Armenteros, diffidati Tello e Insigne.

Indisponibile per i padroni di casa Settembrini, squalificato Federico Proia, diffidati Branca, Panico e Siega, in caso di ammonizione potrebbero saltare la partita di ritorno.

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Tello, Viola, Ricci; Bandinelli; Coda, Insigne.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Rizzo; Pasa, Iori, Branca; Schenetti; Finotto, Moncini.

Pronostico e consigli scommesse Benevento – Cittadella

Sul passaggio del turno probabilmente c’è poco da dire, anche se nel calcio non si può mai stare tranquilli, ma attenzione a delle possibili sorprese, il Benevento potrebbe anche accontentarsi di pareggiare la partita e difendere il risultato, motivo per il quale vi consigliamo di giocare l’1X a vantaggio dei padroni di casa.

Dove vedere la diretta streaming di Benevento – Cittadella

Sarà possibile seguire Benevento – Cittadella in diretta streaming su DAZN, oltre che sui principali bookmaker che trasmettono la Serie B in streaming.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

Potrebbe piacerti anche