fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Bayern Monaco – Milan: analisi tattica, statistiche e pronostico

Nella notte tra oggi, martedì 23 Luglio e mercoledì 24 Luglio, alle ore 03:00 si terrà il match tra Bayern Monaco e Milan, valido per il secondo turno di International Champions Cup, abbreviato ICC. Sarà rispettivamente la seconda apparizione per il Bayern di Kovac e la prima apparizione per il nuovo Milan di Marco Giampaolo. Vediamo dunque il pronostico di Bayern Monaco – Milan.

Bayern Monaco – Milan: una prova importante per i rossoneri

Bayern e Milan provengono da due situazioni differenti, specialmente per i campionati svolti. Ricordiamo anzitutto che il Bayern Monaco ha già giocato l’amichevole contro il Real Madrid, vincendo per 3-1 e sfoggiando una prestazione degna di nota.

Proprio i bavaresi hanno concluso la precedente stagione nel migliore dei modi, vincendo la Bundesliga dopo un inizio di campionato altalenante in cui la favorita sembrava essere il Borussia Dortmund. Il cambio di allenatore, ossia l’arrivo di Niko Kovac, ha dato comunque i suoi frutti: nonostante l’eliminazione in Champions League contro i successivi campioni del Liverpool, la squadra ha mostrato un calcio non troppo dissimile dagli anni precedenti, dettato da ritmi altissimi e tocchi di prima. Per il Bayern sarà una partita importante, fondamentale per raccogliere quanto di buono è già stato mostrato contro il Real Madrid. Sarà, però, anche la prima partita del Milan di Giampaolo, appena arrivato dalla Sampdoria dopo una stagione brillante. La dirigenza rossonera non ha mai esitato circa la scelta dell’allenatore nativo di Bellinzona e gli ha affidato le redini di una squadra già positiva, ma incompleta. Proprio a Giampaolo spetterà il compito di ripartire al meglio, anche in virtù dell’esclusione dall’Europa League che costringerà i rossoneri ad avere meno pretese sul mercato.

pronostico bayern monaco milan

Bayern Monaco – Milan, analisi prepartita e statistiche

I bavaresi provengono dalla vittoria per 3-1 sul Real Madrid, pertanto è bene analizzare quella specifica partita: sebbene la squadra abbia un gioco già definito nella scorsa stagione, si tratta comunque di un periodo di “reset”.

Nella fattispecie il Bayern Monaco ha espresso un calcio spumeggiante, più dedito al possesso palla (55% contro 45% del Real Madrid) ma più avvezzo anche al tiro, essendo arrivati a segnare i tre gol calciando 20 volte, dei quali 11 sullo specchio della porta. Anche il numero di passaggi effettuati deve dare un’idea del gioco dei bavaresi, dal momento che la cifra è di 621 contro 499 del Real Madrid. Ricordiamo che la squadra di Zidane è già preparata ad un gioco simile a quello dei rivali, motivo per cui c’è da pensare che il Bayern sia preparato ad un giro palla in grado di ingabbiare l’avversario. Anche la precisione dei passaggi è piuttosto elevata e lo testimonia la percentuale del 90%, non di troppo superiore all’89% dei blancos.

Si tratta, però, anche di una squadra particolarmente fallosa, un aspetto su cui Kovac dovrà lavorare duramente: per essere un’amichevole la statistica di 18 falli contro 8 dei madrileni deve preoccupare, soprattutto se si considera anche l’espulsione del portiere Ulreich.

Sul fronte Milan allo stato attuale delle cose c’è poco da dire. Non si conosce nulla della nuova rosa guidata da Giampaolo, se non che, probabilmente, giocherà con il 4-3-1-2 e centrocampo a rombo. Trattandosi della prima uscita in assoluto non abbiamo statistiche a disposizione, e possiamo basarci soltanto su quanto accaduto nello scorso campionato. I rossoneri hanno chiuso in quinta posizione, perdendo poi il posto in Europa League per deferimento, a quota 55 gol fatti e 36 subiti: la difesa deve rassicurare il nuovo allenatore, perché è risultata la terza migliore del campionato e sarà un aspetto su cui puntare forte. Per il resto, dei 55 gol segnati una parte consistente proviene da Piatek, la punta di diamante polacca autentica sorpresa del campionato.

Se il Milan dovesse mantenere alcune delle caratteristiche precedentemente viste, dovrà puntare di certo su un giocatore in particolare: Suso. Lo spagnolo è stato il primatista tra i rossoneri per votazione media nel corso dell’anno, nonché primatista per assist, a quota 10. Nonostante i due tenori dell’attacco appena citati, però, Giampaolo dovrà lavorare comunque sugli schemi offensivi, perché il Milan figura soltanto decimo per grandi occasioni create e ottavo per gol per partita.

Sfrutta il pronostico di Bayern Monaco – Milan e queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Bayern Monaco – Milan, probabili formazioni

Nella situazione attuale il Bayern Monaco dovrà fare a meno soltanto di Lucas Hernandez: il neo acquisto sarà fuori per un infortunio in via di guarigione. Il Milan è a corto di giocatori, come espresso da Giampaolo nella prima conferenza stampa: Laxalt, Calabira, Bonaventura, Strinic e Caldara non saranno parte del match, con Donnarumma in forte dubbio ma comunque a disposizione. Molto probabilmente entreranno in campo i nuovi innesti.

BAYERN MONACO (4-1-4-1): Neuer; Kimmich (Pavard), Boateng, Martinez, Alaba (Hernandez); Thiago; Arp, Tolisso, Sanches, Gnabry (Coman); Lewandowski.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma (Reina); Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Krunic, Biglia, Calhanoglu; Suso; Piatek, Cutrone.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Bayern Monaco – Milan

La favorita resta il Bayern Monaco, che ha già espresso contro il Real Madrid una forma smagliante e un gioco fluido. Resta da valutare il “nuovo” Milan, perché è un’incognita non indifferente: in ogni caso i rossoneri ci sembrano svantaggiati, anche a fronte di una situazione infortuni spiacevole che costringerà a fare turnover tra giocatori giovani e infortunati ancora acciaccati.

Dove vedere la diretta streaming di Bayern Monaco – Milan

Sarà possibile seguire Bayern Monaco – Milan in diretta su Sportitalia e su tutti i bookmaker che trasmettono Bayern Monaco – Milan in streaming.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche