Arrivano buone notizie anche per gli italiani dall’Australia: buone nuove riservate a coloro che si affacceranno sui campi da tennis di Melbourne dal 20 Gennaio.

australian open
australian open

Quest’anno infatti il montepremi del torneo australe subirà un deciso incremento rispetto agli anni precedenti. A beneficiarne quindi saranno anche i ben 8 tennisti italiani che parteciperanno al main draw 2020. Sarà infatti un prize money complessivo di ben 71 milioni di dollari australiani a dover essere diviso tra i partecipanti dell’Australian Open.

Australian Open: 44 milioni di euro in palio

Tradotto in Euro stiamo parlando di ben 44 milioni! Rispetto all’anno scorso l’aumento del montepremi è di poco inferiore al 15%. Così facendo il primo torneo dell’anno si è portato sul livello di Wimbledon 2019 e sopra al montepremi che è stato assegnato al Roland Garros 2019.

australian open

Gli US Open mantengono il primato di torneo più ricco perché nell’edizione 2019 hanno distribuito poco più di 51 milioni di Euro e c’è da aspettarsi un ulteriore incremento per il 2020. Negli ultimi 13 anni il montepremi dell’Australian Open si è dunque più che triplicato! Questo è un dato che va a sottolineare l’importanza crescente del torneo australe. Il fattore veramente positivo è che l’aumento più consistente non è stato fatto a favore dei vincitori ma gli aumenti sono andati ad incrementare le quote degli sconfitti nei vari turni.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Ad esempio: l’incremento per i vincitori di gare nei singolari è solo dello 0.5% rispetto alla edizione 2019, mentre gli sconfitti del main draw riceveranno 90.000 dollari che sono ben il 20% in più rispetto al 2019. C’è dunque da fregarsi le mani per i nostri azzurri che avranno l’onore di testare per la prima volta la nuova superficie australiana.

Matteo Berettini e Fabio Fognini potrebbero tornare in Italia con un assegno piuttosto cospicuo nel portafogli, ma ci saranno ottime ricompense anche per Lorenzo Sonego, Marco Cecchinato, Andreas Seppi, Jannik Sinner, Stefano Travaglia e Salvatore Caruso.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

australian open
australian open