fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Arsenal – Valencia: analisi tattica, statistiche e pronostico

Giovedì 2 Maggio, alle ore 21:00, si terrà la partita tra Arsenal e Valencia, valida per le semifinali di andata di Europa League. L’Emirates Stadium sarà teatro di un match tra due squadre molto interessanti, che possono vantare tra le proprie schiere degli assoluti talenti oltre a giocatori di più lunga esperienza. Ecco, allora, il pronostico di Arsenal – Valencia.

Arsenal – Valencia, una semifinale per rinascere

L’Arsenal nel proprio percorso in Europa League proviene dall’eliminazione del Napoli ai quarti di finale, un’eliminazione che ha visto la doppia vittoria rispettivamente in casa per 2-0, e fuori casa per 0-1. I Gunners rappresentano senza dubbio una delle squadre favorite alla vittoria della coppa, oltre ai diretti rivali londinesi del Chelsea che dovranno vedersela con l’Eintracht di Francoforte. In Premier League la situazione per la squadra di Emery è positiva, sebbene non sia delle più rosee: i Gunners ricoprono la quinta posizione, a quota 66 punti (una lunghezza dal Manchester United), e sono ancora in aperta lotta per la conquista di un posto in Champions League, dato che le altre due contendenti sono vicinissime. Lo scivolone con il Leicester (sconfitta per 3-0) potrebbe però suggerire che i londinesi abbiano già la testa solo ed esclusivamente all’Europa League. Anche il Valencia proviene da un ottimo cammino in Europa, anzi più positivo rispetto ai rivali: i passaggi dei vari turni contro Villareal, Krasnodar e Celtic sono stati compiuti con relativa agevolezza. In Liga gli spagnoli rispecchiano quasi pienamente l’Arsenal: si trovano in sesta posizione e stanno lottando per guadagnare la promozione diretta alla prossima Europa League, o addirittura alla Champions nel caso in cui dovessero agganciare il Getafe, quarto.

Arsenal – Valencia, analisi prepartita e statistiche

Come nel caso di Arsenal – Napoli, anche per questo match un confronto tra le due compagini non può essere equo al 100%, dal momento che il Valencia ha giocato anche la Champions League, uscendo ai gironi. Sul piano dei gol realizzati infatti troviamo dati ampiamente diversi, ma che possono comunque sottolineare una certa somiglianza: l’Arsenal ha raggiunto quota 22 gol in 12 partite, il Valencia ha totalizzato 11 gol in 6 partite: dati che, almeno sulla carta, sottintendono una assoluta parità.

Alcune statistiche però sono più chiare e non dipendono dalla più lunga permanenza dell’Arsenal nella competizione. Nella fattispecie, il dato sul possesso palla identifica due squadre dal gioco profondamente diverso. L’Arsenal si dimostra, con la sua percentuale media di 57% di possesso palla, una squadra dal gioco molto più elaborato e dal giro palla accentuato, al contrario il Valencia (soltanto 44% di possesso palla) è una squadra decisamente più sfrontata e meno dedita ad effettuare molti passaggi. Proprio per questo però si dimostra essere anche una squadra più passiva in difesa rispetto agli avversari: 4.7 tiri bloccati contro 2.6 per i londinesi, 13.2 tiri concessi contro 10.1 e 17.8 spazzate dalla difesa contro 15.7.

Il pronostico potrebbe essere molto equilibrato, e alcune statistiche relative all’andamento delle due compagini lo dimostrano chiaramente. L’Arsenal ha mantenuto la rete inviolata in 9 delle ultime 11 gare disputate nella competizione, oltre ad aver vinto dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio in 6 delle ultime 8 gare disputate. D’altro canto il Valencia ha vinto 6 delle ultime 7 partite giocate, che dimostrano come la qualificazione alle semifinali per gli spagnoli sia stata più che meritata.

Per le due squadre possiamo identificare alcuni giocatori chiave. Per quanto riguarda il Valencia identifichiamo subito Gonçalo Guedes, autore di 3 gol totali ma che rappresenta anche uno dei giocatori con il rapporto gol/minuti più alto: il portoghese ha totalizzato un gol ogni 121 minuti, ma soprattutto ha ottenuto una valutazione media di 7.20, a indicarne le ottime prestazioni. L’Arsenal può vantare invece il talento di Aubameyang, autore di 4 reti ma che risulta anche in cima alla classifica di tiri in porta per incontro, a quota 1.9.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Arsenal – Valencia, probabili formazioni

L’Arsenal dovrà quasi sicuramente fare a meno di Aaron Ramsey. Il centrocampista gallese futuro bianconero, che nel corso di quest’anno si è imposto come una delle pedine fondamentali e insostituibili del centrocampo dei Gunners, ha subito un infortunio alla coscia e dovrà restar fuori dalla partita. Restano out i soliti Bellerìn, Holding e Welbeck, così come il giovane spagnolo Suarez.

Per quanto riguarda il Valencia, le assenze importanti saranno due: Kondogbia e Cheryshev, out rispettivamente fino a giugno per strappo al muscolo femorale e fino a luglio per stiramento dei legamenti; in dubbio Piccini a causa di una commozione cerebrale.

ARSENAL (3-4-1-2): Cech, Papastathopoulos, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Torreira, Xhaka, Kolasinac; Ozil; Lacazette, Aubameyang.

VALENCIA (4-4-2): Neto; Wass, Paulista, Garay, Gaya; Coquelin, Soler, Parejo, Guedes; Rodrigo, Gameiro.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Arsenal – Valencia

Come nel caso della Champions League, ci sembra incauto dare un pronostico nettamente a favore di una delle due squadre. I motivi sono due. In primis, perché c’è da disputare anche il match di ritorno, durante il quale verrà effettivamente decisa la sorte della prima finalista; in secundis, perché le due squadre sulla carta appaiono molto simili, sia sul piano puramente tecnico sia sul piano dei risultati ottenuti. Le due squadre potrebbero finire per giocare in maniera molto simile, portando il match su un sostanziale equilibrio e magari su un pareggio. In caso di vittoria, crediamo che la squadra vincitrice del match potrebbe spuntarla con una differenza reti minima.

Dove vedere la diretta streaming di Arsenal – Valencia

Sarà possibile seguire Arsenal – Valencia in diretta streaming sui bookmaker Betfair, Better, Eurobet e Snai.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche