Mercoledì 10 Aprile, alle ore 21:00, si terrà il match tra Ajax e Juventus valido per il girone di andata dei Quarti di Finale di Champions League. All’Amsterdam Arena gli olandesi affronteranno davanti al pubblico di casa la Juventus, che ha dimostrato di poter competere ai piani più alti della competizione europea. Andiamo a vedere il pronostico di Ajax – Juve.

pronostico ajax juve
scommesse telegram

Ajax – Juve: sfida tra due squadre che erano fuori

In Eredivisie l’Ajax ricopre attualmente la prima posizione, ma soltanto ad un punto di distanza dalla seconda, ovvero il PSV, con il quale il campionato è ancora ampiamente conteso. La squadra sta vivendo un buon periodo di forma (4 vittorie e una sconfitta nelle ultime 5 partite), ma a sorprendere è l’ottimo risultato ottenuto agli ottavi di finale di Champions, durante i quali i Lancieri hanno sconfitto ed eliminato in rimonta il Real Madrid, mettendo in mostra un calcio spumeggiante e dalle tonalità fortemente europee. Dal canto suo la Juventus può sorridere in ottica Champions. La corsa allo Scudetto ormai è chiusa, e i bianconeri necessitano solamente di tre vittorie per poter archiviare la pratica con ampio anticipo, potendo dedicare così tutte le energie proprio alla massima competizione europea nel finale di stagione. I bianconeri oltretutto provengono dall’epocale rimonta contro l’Atlético Madrid agli ottavi, guidata da una prestazione sontuosa del solito Cristiano Ronaldo.

Ajax – Juventus, analisi prepartita e statistiche

Di precedenti degni di nota tra le due squadre non vi è traccia: le ultime partite tra Ajax e Juventus risalgono al 2010, dunque è lecito comprendere come la situazione sia ben diversa oggi. E’ quindi utile focalizzarsi sullo stile di gioco delle due squadre, che propone su entrambi i versanti filosofie piuttosto diverse e soprattutto giocatori di caratura molto differente, soprattutto sul piano dell’esperienza.

Per quanto riguarda l’Ajax, è innegabile che la squadra olandese quest’anno abbia dimostrato un notevole balzo in avanti rispetto agli anni precedenti. E non lo testimoniano solo le due partite contro il Real Madrid, giocate in maniera pressoché impeccabile (almeno sul fronte offensivo) ma anche i risultati ottenuti ai gironi. Contando anche le partite di qualificazione (giocate contro squadre ben più modeste, ovviamente) in un totale di 14 partite l’Ajax ha raccolto 8 vittorie, 5 pareggi e una sconfitta, quest’ultima rimediata proprio contro il Real Madrid nel match di andata, nonostante la compagine di mister ten Hag fosse riuscita a dominare per lunghi tratti sui Blancos.

Oltretutto il dato relativo ai gol fatti è superiore alla Juventus: 16 gol in 8 partite disputate, contro 12 segnati dai bianconeri, a fronte di un minor numero di tiri per partita (15.8 contro 17.4 della Juventus) e potendo vantare ben 3 gol su calcio piazzato (0 per i bianconeri, che al contrario 3 gol su calcio piazzato li ha concessi).

Nel complessivo, la Juventus sovrasta l’Ajax sul piano del possesso palla e dei passaggi. I bianconeri infatti hanno totalizzato un maggior numero di passaggi per partita (578 contro 537) e possiedono una media di passaggi consecutivi superiore: 6 contro 4.8. Questo testimonia in gran parte la filosofia di gioco di mister Allegri: un cauto attendismo, molto movimento senza palla e lo scarico sulle fasce per portare al cross (23 per partita, solo 14 per i Lancieri).

Passiamo ad analizzare i giocatori che potrebbero fare la differenza a match in corso. Per l’Ajax vanno fatti tre nomi: de Ligt, de Jong e Neres. Tre talenti che stanno letteralmente facendo impazzire le big. Se i primi due costituiscono la spina dorsale di difesa e centrocampo (per il primo segnaliamo una precisione ai passaggi dell’89%, e contrasti vinti il 75% delle volte), il rapidissimo talento brasiliano Neres veicola la gran parte delle azioni dell’Ajax, dato che dalla sua fascia (quella sinistra) passa il 48% delle azioni offensive.

Per quanto riguarda la Juventus, c’è una percentuale di probabilità che Cristiano Ronaldo faccia ritorno dall’infortunio, anche se l’asso portoghese potrebbe decidere di risparmiare le energie in vista del match di ritorno. In sua assenza potrebbe entrare Bernardeschi, che nel match di ritorno con l’Atlético si è reso protagonista di una partita a dir poco incredibile: un assist, un rigore procurato, 5 tiri dei quali almeno 2 pericolosi e molti chilometri macinati sotto i propri piedi. Da non sottovalutare anche Joao Cancelo, che in questa edizione della Champions League si è rivelato essere una delle armi più pericolose per Massimiliano Allegri: è riuscito a dribblare il 61% delle volte, vincendo contrasti il 61,5% delle volte. Un’arma letale sulla corsia destra.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Ajax – Juventus, probabili formazioni

In casa Ajax non si segnalano particolari assenze, se non gli infortunati gravi (Bandé ed Eiting).

La situazione è leggermente più spinosa per la Juventus. Come già detto, Cristiano Ronaldo è reduce dall’infortunio muscolare ma si ritiene pronto per tornare in campo già da questo match: la Juventus frena gli entusiasmi e, molto probabilmente, non lo rischierà, preservandone la condizione fisica per la partita di ritorno. A sorpresa potrebbe tornare disponibile Douglas Costa dopo l’infortunio piuttosto lungo, così come Paulo Dybala, che dovrebbe essere già guarito dal guaio muscolare accaduto prima del match contro l’Empoli in campionato. Ancora in dubbio Spinazzola.

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, de Ligt, Blind, Tagliafico; Schøne, van de Beek, de Jong; Ziyech, Tadic, Neres.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Dybala.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Ajax – Juventus

Di sicuro si tratta di un match ostico, soprattutto per la Juventus che, molto probabilmente, si troverà a subire le sfuriate offensive dell’Ajax: i Lancieri faranno di tutto per segnare almeno un gol, viceversa i bianconeri vorranno evitare un Atlético – Juventus bis. In generale comunque il match potrebbe finire in equilibrio, per poi essere deciso al ritorno (partita nella quale tornerà in campo una Juve più completa).

Dove vedere la diretta streaming di Ajax – Juventus

E’ possibile seguire Ajax – Juventus in diretta streaming gratuita sui seguenti bookmakers: Goldbet, Sisal, Snai e bet365, oltre che in esclusiva su Sky.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

pronostico ajax juve
pronostico ajax juve