Dopo una giornata ricca di scontri diretti, la 25a di Serie A sembra essere un turno favorevole per le big, ma i pericoli sono dietro l’angolo. La Juventus se la vedrà con la Spal ultima in classifica, mentre l’Inter ospita la Sampdoria di Ranieri sempre più in confusione. La Lazio deve rimanere concentrata contro un Genoa in ripresa. La Roma deve vincere per superare un momento nerissimo dopo un pessimo inizio di 2020.

Lazio
Lazio

La Juventus-Spal, tre punti per il primo posto

Sulla carta è un match agevole per i campioni d’Italia, ma questa stagione ci ha insegnato a non sottovalutare nessuna partita. La Juventus sta vivendo il suo momento più difficile in questi otto anni ricchi di successi, ma nonostante tutto occupa ancora il primo posto della classifica. La squadra di Sarri è infatti in testa, ma ad un solo punto di differenza dalla splendida Lazio di Simone Inzaghi. I problemi di questa stagione sembrano derivare tutti dalla scelta, per molti sbagliata, dell’allenatore. Sarri non sembra infatti incarnare il vero spirito juventino, ed è stato spesso messo in discussione. Ma le colpe non sono solo sue. Il mercato estivo non ha infatti convinto nessuno, con gli arrivi di giocatori come Ramsey e Rabiot che non hanno mai dato quella forza in più al centrocampo. La Juventus non può più fallire, per non rischiare di buttare via un campionato, tenendo sempre a mente l’impegno fondamentale in Champions League contro il Lione.

L’Inter cerca il riscatto contro una Sampdoria allo sbando

Lazio Juventus Roma Inter

Conte pronto ad affidarsi a Christian Eriksen

La sconfitta contro la Lazio brucia ancora. A dirlo è lo stesso allenatore dell’Inter, Antonio Conte. Domenica sera in uno stadio Olimpico gremito, la Lazio di Simone Inzaghi ha dato una lezione ai nerazzurri, soffiandogli i tre punti e il secondo posto in classifica a meno uno dalla Juventus. Dopo la vittoria in Europa League contro il Ludogorets, l’Inter deve ora cercare di ritrovare i tre punti anche in campionato, ospitando a San Siro una squadra allo sbando: la Sampdoria.

I blucerchiati di Claudio Ranieri sembravano ormai ampiamente lontani dalla zona retrocessione, ma nelle ultime partite ha mostrato tutti i suoi limiti, tornando pericolosamente in basso, a vantaggio dei cugini del Genoa. Conte e l’Inter devono comunque stare attenti, senza sottovalutare una squadra alla disperata ricerca di punti. Con una lotta scudetto così agguerrita, anche un pareggio potrebbe essere fatale, rischiando di far perdere quota ai nerazzurri


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


La Lazio affronta il Genoa per confermarsi al top

Secondo posto a meno uno dalla Juventus, secondo miglior attacco, miglior difesa. Basterebbe questo a far capire la grandezza della Lazio di Simone Inzaghi, che quest’anno ha fatto il salto di qualità a lungo ricercato, e sta lottando alla pari con Inter e Juventus. Dopo la splendida vittoria all’Olimpico contro i nerazzurri, per uno scontro diretto per la lotta scudetto, i biancocelesti volano a Genova per affrontare i rossoblu di Davide Nicola. Nonostante la Lazio parta nettamente favorita, Inzaghi e la sua banda non devono assolutamente sottovalutare il Genoa, che nelle ultime partite ha dimostrato di essere ancora vivo, lottando per non retrocedere. In attacco tornerà dal primo minuto il “Tucu” Correa, arma fondamentale per la fase offensiva biancoceleste. L’argentino è infatti capace sia di segnare, che di regalare assist a Ciro Immobile. E’ pur vero che la sua assenza si è fatta sentire poco, visto l’ottima stagione di Felipe Caicedo. Il suo ritorno potrà comunque essere importante per Inzaghi, che potrà tornare a variare il compagno di reparto di Immobile, dando respiro ad uno tra Correa e Caicedo.

La Roma cerca riscatto contro il Lecce

Lazio Juventus Inter Roma

La Roma deve trovare i tre punti contro il Lecce

Se vincere aiuta a vincere, allora l’1-0 contro il Gent potrebbe essere un’ottima notizia per la Roma, in vista della sfida contro il Lecce. La squadra di Paulo Fonseca sta vivendo un 2020 da incubo, ed è scivolata al quinto posto in classifica, a meno 6 dall’Atalanta. Se prima i giallorossi puntavano alla Champions League, ora devono stare attenti a non farsi raggiungere dalle inseguitrici. Il gruppo composto da Verona, Bologna, Milan e Napoli potrebbe infatti insidiare la classifica della Roma, facendola scendere ulteriormente in una stagione che sarebbe a dir poco disastrosa.

Domenica i capitolini ospiteranno il Lecce di Liverani, squadra che occupa una posizione molto bassa nella classifica, ma che non è assolutamente da sottovalutare. I pugliesi sono infatti reduci da risultati importanti, come il pareggio contro l’Inter e la vittoria esterna in casa del Napoli, e faranno di tutto per guadagnarsi punti importanti all’Olimpico.

La Roma deve assolutamente trovare i tre punti, non solo per la classifica, ma anche per non abbattere un morale già di per sé molto basso. Se la Roma sta vivendo un periodo nero, i cugini della Lazio stanno invece vivendo una stagione da sogno, e regnano al secondo post a +17 dai giallorossi, in netta controtendenza con quanto accaduto negli ultimi anni.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio